Le 10 abitudini delle coppie felici

Credits: Shutterstock
/5

Scopri quali sono gli indizi che indicano la salute di una relazione d'amore e controlla se metti in pratica le buone abitudini per una serena vita di coppia

Basta passeggiare per strada o frequentare locali, ristoranti e cinema per rendersi conto che certe coppie sono più affiatate di altre. O almeno così sembra... Alcune si tengono per mano, altre si guardano con occhi dolci, altre ancora si lasciano andare a effusioni come se non potessero aspettare per dimostrare il proprio amore di essere nella privacy della propria casa.

Sono questi i segnali di una coppia felice? O sono gesti più semplici e fatti in privato a rendere una coppia solida e duratura? Spesso la vita porta a districarsi tra lavoro, famiglia, spesa, bollette e mille stress quotidiani che ci rendono nervose e meno propense a trovare il tempo da dedicare alla coppia.

Quali sono i segnali da tenere d’occhio per capire se la coppia è felice? Ecco le abitudini alle quali non dovremmo mai rinunciare. Rituali che, se messi in pratica, possono garantire una lunga vita di coppia.

1. Almeno un interesse in comune

Ognuno ha i propri hobby, delle passioni individuali che vengono coltivate nel tempo libero. Ed è giusto che in una coppia ci si ritagli il proprio spazio. È però altrettanto importante che si riesca a trovare anche del tempo da trascorrere insieme. Un pic nic al parco, un corso di tonificazione in palestra, il cucinare insieme. Insomma, piccole abitudini basate su di un interesse comune che uniscano la coppia e creino coesione.

2. Ogni giorno piccoli gesti che rafforzano l'intimità

Bastano dei piccoli gesti quotidiani che permettano di far sentire al partner la propria presenza. Una carezza, il tenersi per mano quando si cammina, un abbraccio estemporaneo, il contatto dei piedi nel letto. Insomma, piccoli gesti che ricordino che si tiene l’uno all'altra.

3. Parlare di quello che non ci va del partner, senza lamentele

In una coppia, soprattutto quando si vive insieme, è normale provare insofferenza per alcune cattive abitudini del partner. Il trucco è riuscire a parlarne in modo sereno e costruttivo, senza cadere in inutili lamentele senza fine e che, il più delle volte, sfociano in discussioni inutili.

4. Tenere i figli fuori dalla camera da letto

Specie se sono ancora piccoli, spesso si è portati a far dormire i figli a letto. Niente di più sbagliato! L'intimità della propria camera da letto va mantenuta integra e difesa ad ogni costo. I figli vanno abituati ad essere indipendenti e a combattere con le proprie paure fin da piccoli, garantendo così, almeno la sera, qualche coccola che rafforza la coppia.

5. Passione e romanticismo sempre vive (nonostante la stanchezza)

La sera si è stanchi o si hanno aperitivi e cene fuori con gli amici, nei week end ci sono mille commissioni da fare e, nell'unico attimo di respiro, si devono riprendere le forze… Ma come dimenticare il primo periodo di frequentazione quando non si passava neanche un minuto senza ricercare quell'intimità che faceva tanto “luna di miele” ma che, in fondo, univa e faceva sentire al settimo cielo, cancellando all'istante la stanchezza? Le coppie felici riescono a mantenere viva la passione e il romanticismo nonostante tutto.

6. Ogni tanto una cena... fuori!

Ritagliarsi una serata da soli, da trascorrere nel proprio ristorante preferito è fondamentale per mantenere vivo il rapporto. Proprio come si faceva durante la fase di corteggiamento. Niente tavola da apparecchiare, niente discussioni sul menù o su chi lava i piatti. Vestirsi bene, curare il proprio aspetto per una serata a due, permette di tenere vivo il rapporto e ritornare un po’ alle origini. Andare a cena fuori in coppia è una sana abitudine che permette di godere appieno della compagnia reciproca.

7. Un cambio di programma

Sempre i soliti locali, il cinema del sabato sera, le stesse mete per il week end o, ancora peggio, si resta perennemente a casa e si smaltiscono i lavori e le commissioni da fare. La routine uccide il fuoco della passione e porta a vivere in un loop eterno fatto di azioni ripetitive che fanno perdere l’entusiasmo. Meglio l’imprevedibilità, le sorprese dell’ultimo minuto e delle attività divertenti che non erano in programma.

8. Lasciare da parte lo smartphone quando state insieme

Se dopo una giornata sfiancante, si ha voglia di condividere i propri pensieri e preoccupazioni ma ci si trova davanti un muro, be’… si finisce per rinunciarvi. Essere costantemente attaccati a cellulare e smartphone non è certamente un messaggio di apertura verso l’altro. Bisogna imparare ad ascoltare senza stare sulla difensiva. Meglio mettere via le distrazioni e dedicare la propria attenzione al partner facendolo così sentire importante.

9. Condividere la propria giornata e i propri obiettivi

La comunicazione è importantissima in una coppia. Si dovrebbe condividere non solo le proprie ansie e preoccupazioni, ma anche la visione che si ha della coppia, gli obiettivi raggiunti e quelli su cui ci si sta ancora lavorando, le proprie aspettative. Solo così ci si riassetta l’uno all'altro e non si rischia di finire su due binari diversi. Le persone cambiano, evolvono, ma solo parlando costantemente si evita di finire come due estranei in viaggio verso mete distanti.

10. Andare a dormire alla stessa ora

Dopo un'intera giornata passata l’uno lontano dall'altra, almeno la sera dovrebbe essere il momento in cui ci si riunisce e si rientra in sintonia. Ecco l’importanza di andare a dormire alla stessa ora, perché permette di rafforzare il legame e offre l’opportunità di connettersi in modo più intimo. Addormentarsi uno nelle braccia dell’altra non ha pari!


Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te