• Home -
  • Salute-
  • I 9 errori che fai quando ti lavi i denti

I 9 errori che fai quando ti lavi i denti  

Lavarsi i denti è un'operazione che andrebbe effettuata ogni volta che si mangia e non solo prima di coricarsi o dopo la colazione. Ma questo non è l'unico errore che facciamo quotidianamente

di Alessia Sironi

Lavarsi i denti può sembrare un'azione banale e scontata ma ci sono alcuni errori che potrebbero influire negativamente sull'igiene dentale e sulla salute di bocca e gengive. Alcune delle abituali azioni che compiamo tutti i giorni per prevenire carie e placca, infatti, dovrebbero essere riconsiderate: bastano poche 'manovre' sbagliate per causare danni irreparabili!

Ecco i 9 errori che quotidianamente si commettono

Lavare i denti due volte al giorno

Occorre lavare i denti ogni volta che si mangia, non solo mattina e sera. In alternativa, quando si è fuori casa, utilizzare delle gomme da masticare apposite, prive di zuccheri.

Spazzolarli per meno di due minuti

La maggior parte dei dentisti, infatti, raccomanda di spazzolarli per almeno due minuti per una pulizia davvero efficace

Lavare i denti prima di colazione

Se è vero che dopo una nottata si sente il bisogno di rinfrescare bocca e alito lavandosi i denti, d'altro canto, proprio perché il lavaggio serve per rimuovere i residui di cibo e i batteri che causano placca e carie, occorre effettuarlo dopo aver consumato i pasti e non prima!

Spazzolarli da destra a sinistra

Occorre infatti usare un movimento circolare ed inclinare leggermente lo spazzolino in modo da arrivare anche sotto le gengive.

Non usare il collutorio

Potrà sembrare strano e forse un tantino banale, ma spazzolino, dentifricio e filo interdentale non bastano per la salute dei nostri denti; è necessario l'utilizzo di prodotti che aiutino l'igiene delle mucose: gengive e palato tendono ad infiammarsi ed infettarsi ecco perché un buon collutorio è utile per evitare le fastidiose gengiviti.

Niente filo interdentale

Anche se gli spazzolini più moderni riescono a raggiungere molte zone più nascoste della bocca e dei denti, non riescono comunque a pulire gli spazi interdentali: è necessario quindi non solo lavare i denti, ma passare il filo interdentale tra un dente e l'altro, mattina e sera.

Scegliere lo spazzolino sbagliato

La scelta dello spazzolino non è da sottovalutare: una decisione che va effettuata in base alla sensibilità gengivale. Sceglierlo troppo duro può provocare sanguinamenti, meglio optare per un modello medio con setole tagliate in modo da poter raggiungere anche gli spazi più lontani.

Usare lo spazzolino in modo improprio

Spazzolare a lungo ed energicamente i denti non è il modo migliore per ottenere una perfetta pulizia dentale: sollecitazioni troppo forti infatti possono irritare le gengive. Bisogna inoltre ricordare di cambiare lo spazzolino ogni 2 o 3 mesi.

Senza dentifricio

In casi estremi, forse, può anche andar bene un lavaggio veloce e senza dentifricio, ma i denti andrebbero sempre lavati utilizzando il dentifricio, un prodotto in grado di garantire una pulizia più accurata.

Ecco quindi le accortezze da osservare per una corretta igiene orale!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/errori-da-evitare-quando-si-lavano-i-denti$$$I 9 errori che fai quando ti lavi i denti
Mi Piace
Tweet