Esercizi top per addominali tonici e pancia piatta

  • 1 6
    Credits: Corbis

    Inizia con questo semplice esercizio (ma davvero molto efficace): stenditi sul tappetino e appoggia le mani incrociate dietro la nuca sollevando leggermente le spalle ma senza piegare il collo (se senti che ti fa male, fermati e riposa per 15 secondi prima di riprendere l'esercizio). Solleva le gambe di 45 gradi, contrai gli addominali, e avvicina il ginocchio destro al gomito sinistro e viceversa.

  • 2 6
    Credits: Corbis

    Per dedicarti a questo esercizio mantieni le spalle basse, le gambe leggermente divaricate e le ginocchia piegate e le braccia tese: con due bottiglie di acqua da mezzo litro abbassa e solleva le braccia tenendo sempre gli addominali contratti. Ricorda di non inarcare la schiena (se inizia a farti male, così come anche il collo, piega le ginocchia e rilassatevi). Lo scopo è quello di riuscire a mantenere la schiena dritta, gli addominali contratti, e le spalle basse. E ora conta fino a 50!

  • 3 6
    Credits: Corbis

    In equilibrio sull'osso sacro, con le gambe tese a V e le braccia dietro di te appoggiate sul materassino (magari in una seconda fase, quando gli addominali lo permetteranno, puoi tenere le braccia dietro la nuca a sollevare il collo), inspira e inizia a disegnare, da sinistra a destra, un cerchio con le gambe unite, strette e le punte dei piedi tese; espira mentre concludi l'esercizio restando però nella posizione a V.

  • 4 6
    Credits: Corbis

    Tutti gli esercizi che richiedono l'utilizzo della palla necessitano di molta resistenza. Con la palla appoggiata sotto la zona lombare e le braccia appoggiate dietro la nuca a sostenere collo e testa, tieni i piedi ben piantati a terra e sollevati leggermente: non tanto da far scivolare la palla, ma abbastanza da richiedere uno sforzo addominale. La ripetizione minima dell'esercizio è di 30 volte.

  • 5 6
    Credits: Corbis

    Usa tutta la forza che hai nei muscoli addominali contraendoli e sollevando il busto da terra. Ecco come devi fare: parti da una posizione supina dove le braccia, esattamente in linea e all'altezza delle spalle si congiungono dietro la nuca. Le gambe restano piegate (l'ideale sarebbe avere un peso sui piedi per evitare che si sollevino) e la schiena si solleva, restando dritta e sfruttando la potenza dei tuoi muscoli addominali.

  • 6 6
    Credits: Corbis

    Utilizzando il principio della respirazione del Pilates e dell'energia focalizzata nella zona lombare, stenditi su un fianco e poi appoggiati, sollevandoti, a un avambraccio, preoccupandoti di mantenere il corpo perfettamente in linea con il baricentro. Alza il braccio perpendicolarmente al corpo e mantieni la posizione per almeno 30 secondi (ma se riesci ad arrivare a 1 minuto sarebbe fantastico) prima di scendere.

/5

Avere la pancia piatta non è solo una questione estetica: gli esercizi che rafforzano i muscoli addominali aiutano anche a migliorare l'equilibrio e la postura evitando così il fastidioso mal di schiena.

Vuoi sfoggiare una pancia piatta? Allora devi iniziare fin da subito con esercizi mirati, perché per avere addominali forti e allenati occorre innanzitutto una buona dose di pazienza e molta molta costanza.

Lo sappiamo: nessuno (a parte qualche rara eccezione) ama questi faticosi esercizi, per nulla divertenti e anzi parecchio noiosi, ma sono purtroppo gli unici che ti aiutano a conquistare e mantenere la tanto amata pancia piatta. Si tratta di esercizi che ti aiutano a rafforzare quei muscoli che altrimenti resterebbero a lungo assopiti con il risultato di ritrovarsi con quei fastidiosi e antiestetici rotolini che proprio non ci vanno giù perché ci fanno apparire appesantite e sicuramente poco attraenti.

Prova, almeno per questi due mesi che precedono i bagordi di fine anno a dedicare 15/20 minuti al giorno a questi esercizi. E se non avrai trovato beneficio e la tua pancia non avrà subito miglioramenti, sarai sempre in tempo per smettere!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te