Estate, attente alla candida 

Con il caldo aumenta il rischio di infezioni intime. Ecco come prevenirle

 - 30 Luglio 2009

Con il caldo aumenta il rischio di contrarre la candida e altre infezioni vulvovaginali.

Per prevenirle basta qualche accorgimento nell'abbigliamento e una corretta igiene intima. Ecco cosa fare.

1. Evitare l'uso prolungato di jeans, indumenti aderenti e tessuti sintetici che non lasciano respirare la pelle;

2. Evitare collant, non usare body;

3. Limitare l'uso dei salva slip;

4. Usare solo biancheria intima bianca e di cotone;

5. Sciacquare più volte la biancheria intima dopo il lavaggio in lavatrice. Meglio utilizzare il sapone di Marsiglia;

6. Durante il ciclo mestruale usare solo assorbenti ipoallergici (si trovano in farmacia);

7. Evitare formaggi fermentati e pomodori, limitare l'assunzione di carboidrati e di zuccheri (pane, patate, carote, ecc.), ridurre l'uso di  farinacei, aumentare l'assunzione di fibre alimentari;

8. Evitare l'uso di lassativi;

9. Praticare correttamente il nettoyage (lavarsi dalla parte anteriore verso quella posteriore e non viceversa);

10. Per l'igiene intima usare il sapone solo due volte al giorno; durante la giornata sciacquarsi  con acqua    minerale gassata e asciugare attentamente i genitali dopo la toilette;

11. Evitare l'uso di saponi e carta igienica profumati;

12. Non accavallare le gambe;

13. A casa non usare biancheria intima e lasciare traspirare i tessuti;

14. Non andare in bicicletta (eventualmente usare il sellino per prostatici ) e a cavallo;

15. Cambiare il costume dopo il bagno, evitare di farlo asciugare a contatto dei genitali.

In collaborazione con Dott. Rocco Gallicchio , specialista in ostetricia e ginecologia

 

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/estate-attente-alla-candida$$$Estate, attente alla candida
Mi Piace
Tweet