Soluzioni per la fame nervosa 

Pilucchi continuamente? Forse non è solo colpa della tensione. Può dipendere anche da un’alimentazione sbagliata. Scopri cosa fare nell’uno e nell’altro caso.

di Caterina Caristo e Cara Cecilia Cuscona  - 30 Ottobre 2011

Prima un cioccolatino, poi una caramella, tra mezz’ora un grissino... Capita anche a voi di andare avanti così tutto il giorno, senza riuscire a fermarvi? Colpa della fame nervosa, quell’impulso irrefrenabile a piluccare, spesso legato allo stress e all’emotività. «Mangiare è l’azione più semplice per scaricare una tensione, l’anestetico più veloce, perché ci dà la sensazione di riempire e sovrastare ciò che ci fa stare male» spiega Daniela Marafante, medico psicoterapeuta.

«Ma se ci sforziamo di ascoltare le nostre emozioni e i nostri bisogni più veri, assecondandoli, ci sentiremo molto meglio e otterremo un piacere superiore a quello che si prova mangiando qualcosa» dice l’esperta (nel box qui a fianco trovate un esercizio utile per imparare ad ascoltarvi). Quando il desiderio di piluccare, si avverte troppo di frequente, però, potrebbe dipendere da un modo sbagliato di alimentarsi.

«Se durante il giorno non riforniamo il cervello della giusta quota di qualità e quantità di cibo, nel pomeriggio ci sentiamo stanche e affamate. Ecco perché cerchiamo caramelle e dolcetti, che arrivano velocemente nel sangue, placano, ma fanno alzare troppo la glicemia. Il corpo, allora, libera un ormone, l’insulina, che ne abbassa immediatamente i livelli. In questo modo, però, si innesca un circolo vizioso che ci porta ad avere fame di nuovo, nel giro di poco» spiega la nutrizionista Daniela Morandi.

«Per evitare tutto ciò cominciate puntando sulla frutta e sulla verdura (sono ricche di zuccheri a lento rilascio) e offritele al corpo con costanza, senza fare passare lunghi intervalli. Anche abbinare in ogni pasto carboidrati che arrivano più lentamente nel sangue alle proteine ha un effetto stabilizzante» consiglia l’esperta. Basta allenarsi, in fin dei conti, a mangiare correttamente e a prenderci pochi minuti di riflessione prima di cedere a qualche snack. I frutti si raccoglieranno.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/fame-nervosa$$$Soluzioni per la fame nervosa
Mi Piace
Tweet