Crescono i farmaci rosa 

Le donne vivono di più, ma si ammalano più spesso degli uomini. Per questo, una branca della ricerca farmaceutica è dedicata a loro

di Neva Ganzerla  - 26 Novembre 2010
 

Le donne vivono più a lungo degli uomini, ma si ammalano più spesso e trascorrono più anni in cattiva salute.
Nel mondo farmaceutico esistono infatti oltre i 1.000 prodotti dedicati alla sola cura delle malattie femminili, frutto delle ricerche di "genere" sempre più produttive.
 
La presentazione del libro La salute della donna - un approccio di genere, curato dalla farmacologa Flavia Franconi in collaborazione con l'Osservatorio Nazionale sulla salute della donna (Onda) e Farmindustria, punta i riflettori proprio sulla ricerca farmaceutica mirata a curare le patologie tipicamente collegate al sesso del paziente.
 
"Le donne" ha spiegato la presidente Onda, Francesca Merzagora "Vivono più a lungo degli uomini ma si ammalano di più ed hanno un maggior numero di anni di vita in cattiva salute. Per questo è fondamentale che la ricerca medica e le logiche di mercato intervento vengano elaborate a partire dalla prospettiva del pensiero femminile, con la necessità di riconoscere un approccio di genere alla medicina che finalmente risponda alle esigenze delle donne".
 
Flavia Franconi, sottolinea anche che "Uomini e donne presentano significative differenze riguardo l'insorgenza e l'andamento di molte malattie. Da qui il bisogno di sviluppare ulteriormente la ricerca e la medicina di genere".
 
Il presidente di Farmindustria, Sergio Dompé, ha inoltre ricordato che "Con una speranza di vita che supera quella maschile di quasi sei anni, le donne rappresentano circa la metà della popolazione nei Paesi avanzati: se una bambina nasce oggi ha infatti buone possibilità di vivere fino a 100 anni. Risultati che possono essere attribuiti al progresso della civiltà per il 60 per cento e alla ricerca farmaceutica per il restante 40".
 
La medicina di genere però non è importante solo per i suoi effetti sulla salute: come ha sottolineato il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità Enrico Garaci, "Comprendere il diverso meccanismo di funzionamento dei farmaci in uomini e donne significa avere cure più appropriate e quindi ottimizzare i risultati e i costi per il Servizio Sanitario Nazionale''.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/farmaci-rosa-donne-ricerca-genere$$$Crescono i farmaci rosa
Mi Piace
Tweet