Fieno greco: tutte le proprietà e i benefici

Credits: Corbis
1 5

Il fieno greco (Trigonella foenum-graecum) è una pianta spontanea originaria dell'Asia occidentale che cresce solitamente in ambienti costieri. Purtroppo possiede un odore particolarmente sgradevole ma, nonostante ciò, i suoi benefici effetti sono davvero molteplici e di lunga data.

L'estratto di semi di fieno greco vanta infatti proprietà ricostituenti e nutrienti che lo rendono indicato in caso di denutrizione, anemia, gracilità infantile o convalescenze post ospedaliere: le sue proprietà sono legate alla presenza di sali minerali (ferro, manganese, rame, magnesio) e vitamine (B6, tiamina e riboflavina), oli vegetali, fosfati organici, grassi e proteine.

Pensate che già nell'antichità, in Egitto, era utilizzato come ricostituente per i bambini, mentre nei Paesi Arabi è tradizione arricchire le pietanze destinate alle fidanzate con i suoi semi, in modo da ammorbidire le forme corporee e renderle più desiderabili agli occhi del marito. In India il fieno greco si mischia al curry mentre in America l'olio ricavato dai semi viene utilizzato in prodotti da forno e gelati. Infine, in Estremo Oriente si inneggia alle sue presunte virtù afrodisiache.

Insomma Paese che vai, usanza che trovi. Ma, a quanto pare, i benefici di questa pianta sono conosciuti in tutto il mondo.

/5

I suoi semi e le sue foglie sono utilizzati soprattutto in cucina, ma questa pianta si è rivelata un ottimo rimedio per trattare moltissimi disturbi. Anche la cellulite!

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te