Fitness metropolitano

  • 1 6
    Credits: Fotolia

    Arrivano direttamente dagli States, dove nascono le idee più folli e originali, soprattutto in fatto di fitness.
    Sono gli sport metropolitani che, invece delle stanze chiuse delle palestre, sfruttano le vie, le piazze e i parchi della città per creare percorsi fitness alternativi. Da percorrere in bici, di corsa oppure "usare" luoghi diversi in cui allenarsi e fare il pieno di energia.
    Un modo nuovo per mantenersi in forma, divertente e praticamente a costo zero.

    Fitness, novità in palestra

  • 2 6
    Credits: Italian Military Fitness

    Military Fitness

    E' l'ultima tendenza arrivata dagli States. Il Military Fitness, riprende, in modo rivisitato, l'allenamento dei militari americani da praticare nei parchi delle città. Non aspettatevi campi di addestramento alla Full Metal Jacket con istruttori sadici pronti a umiliarvi e a mettere a dura prova la vostra resistenza fisica. Quello che conta nel Military Fitness, oltre a rigore e fatica, sono il movimento, lo spirito di squadra e il divertimento.
    La lezione inizia con una corsa di riscaldamento, intervallata da piegamenti sulle braccia e addominali. Poi si passa ai percorsi a circuito, dove ci si arrampica su corde, si salta tra copertoni da Tir, si sollevano pesi e si fanno esercizi di difesa personale. Un allenamento completo, che impegna tutti muscoli, dalla testa ai piedi. Ma, alla fine della lezione (dura in genere 90 minuti), avrete bruciato circa 800 calorie. Puntando a ottenere un fisico alla Demi Moore di Soldato Jane!

    Info: Italian Military Fitness

  • 3 6
    Credits: Bicifissa

    Alleycat

    Se in città, di solito, ti sposti con la bici, l'Alleycat fa per te. E' una gara ciclistica "informale" che segue un percorso tra le vie della città di cui si conosce il punto di partenza ma non quello d'arrivo.
    Nell'Alleycat (letteralmente "gatti randagi"), infatti, le informazioni dell'itinerario vengono consegnate poco prima della partenza e in genere non esistono regole fisse. Anche le bici usate sono a discrezione dei partecipanti: dal modello classico, a quella da corsa alla mountainbike. Unica costante sono i checkpoints, punti di controllo dove si deve timbrare il proprio cartellino al proprio passaggio. Tutto il resto è affidato alla fantasia degli organizzatori. Come il tema del percorso, oppure una prova da superare ad ogni checkpoint prima di continuare.
    Vista l'improvvisazione della gara, i partecipanti devono essere più abili con il senso dell'orientamento che ad andare in bici.

    Info: Bicifissa

  • 4 6
    Credits: www.gearfuse.com

    Parkour

    Pensate che attraversare a piedi la città sia come un percorso ad ostacoli? Ebbene, c'è chi ha trasformato strade, costruzioni, scale, muretti e barriere naturali o artificiali cittadine in un vero e proprio percorso sportivo. Si chiama Parkour ("percorso", appunto) e consiste nel compiere un determinato percorso tra le vie della città senza fermarsi mai, in modo fluido e nel modo più adatto: correre, scavalcare, arrampicarsi, strisciare, saltare... Basta un paio di scarpe sportive e un allenamento intensivo e costante.
    Nel Parkour non c'è competizione. Solo la voglia di sperimentarsi e di migliorare la propria padronanza di corpo e mente in modo divertente. Infatti, prima di essere uno sport, il Parkour è una filosofia di vita. Ciò che conta è il confronto con gli ostacoli materiali dell'ambiente esterno che spinge a scoprire i propri limiti e potenzialità, attraverso velocità, agilità, eleganza, determinazione e controllo.

    Info: Parkour

  • 5 6
    Credits: www.budoseishinweb.it

    Tai Chi Chuan

    Se hai bisogno di mettere uno stop alle tue giornate, punta su una disciplina orientale, come il Tai Chi Chuan. Un po' arte marziale e un po' attività rilassante, è in realtà una filosofia di vita, sempre più diffusa anche da noi. Spesso considerata a torto una ginnastica dolce, il Tai Chi Chuan serve a tonificare e rafforzare la muscolatura, aiuta a mantenere la linea, aumenta concentrazione, distacco ed energie. Insomma, una disciplina completa per mente e corpo. Da qualche tempo vengono organizzati incontri nei parchi delle città. E non poteva essere diversamente, visto che nel Tai Chi Chuan, come in tutte le discipline orientali, esiste una forte relazione tra uomo e natura. Per partecipare non serve essere già preparate. Basta andare al parco in abbigliamento comodo, unirsi al gruppo e seguire i movimenti del maestro: lenti, misurati e in silenzio. Il modo ideale per prendersi cura di sé e fare il pieno di energia.

    Info: International Tai Chi Chuan Association

  • 6 6

    Ditchboarding

    C'è sempre qualcuno che non si lascia scoraggiare dalle difficoltà. Deve essere stato così per qualche appassionato di surf che, malauguratamente, si è ritrovato a vivere lontano dal mare. E che, per non rinunciare al proprio sport preferito, si è inventato il Ditchboarding, il surf sulle pozzanghere.
    Questo sport è nato, infatti, negli Stati acquitrinosi del sud degli Stati Uniti, e sfrutta le grandi pozze d'acqua che si formano dopo forti piogge. Ovviamente, vale qualunque tipo di specchio d'acqua su cui è possibile scivolare con la tavola.
    Ti sembra una follia? Guarda questo video

/5

La città come una palestra. Dove mantenersi in forma, all'aria aperta, con attività a corpo libero, con lo skate o la bici. I nuovi sport metropolitani sono divertenti, efficaci e praticamente a costo zero

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te