Fodmap, la dieta della pancia piatta

Credits: Olycom
1 10

Presentata recentemente in Italia, la dieta Fodmap è uno schema alimentare elaborato da un gruppo di ricercatori della Monash University.

Fodmap è l'acronimo di Fermentable Oligo-saccharides, Disaccharides, Mono-saccharides And Polyols. Ovvero, tutte quelle sostanze in grado di aumentare il gonfiore addominale in chi, per differenti motivi, ne è predisposto.

La dieta Fodmap si pone, dunque, un obiettivo sgonfiante unitamente alla regressione o miglioramento dei sintomi correlati alla sindrome del colon irritabile e al semplice meteorismo. A tal proposito, la sintomatologia è molto fastidiosa e a volte persino invalidante: dal gonfiore persistente sino a crampi acuti e dissenteria.

La dieta Fodmap ha bisogno di 6-8 settimane di "azione", durante le quali vanno eliminati i cibi no che, terminato questo periodo, potranno essere introdotti in modo graduale fino a scoprire quali siano (caso per caso) gli alimenti incriminati. Vediamo insieme cosa è permesso mangiare e cosa, invece, è meglio limitare o sospendere.

/5

Contro meteorismo e gonfiore addominale, un gruppo di esperti ha messo a punto la dieta ideale

Cibi che fermentano? No grazie, almeno fino a quando non si scoprono gli alimenti incriminati caso per caso. La dieta Fodmap promette una pancia sgonfia, ma anche meno dolorante, a chi soffre di meteorismo e sindrome del colon Irritabile. Per seguirla, non resta che stilare una lista dei sì e dei no, adattando i menu giornalieri allo schema previsto. E mettendo da parte birra e chewing gum per un bel po'...

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te