• Home -
  • Salute-
  • Grr, dormo male perché digrigno i denti

Grr, dormo male perché digrigno i denti 

Il bruxismo è un disturbo molto diffuso: cura lo stress se non vuoi lasciarci i denti

di Neva Ganzerla  - 03 Marzo 2010

Dormi male? Ti svegli più stanca di quando sei andata a letto?

La British Dental Health Foundation afferma infatti che negli ultimi anni il peggioramento della qualità del sonno è causato dall'aumento dei casi di bruxismo (chi digrigna i denti durante il sonno, per capirci).

Chi è stressato e ha molte preoccupazioni tende ad accumularle a livello delle spalle e del collo. Questo causa rigidità muscolare, mal di testa, e nei casi più importanti può condurre al digrignamento involontario dei denti durante la notte. Oltre a emicrania, tensioni dei muscoli cervicali e, ovviamente, lesioni della superficie dentale.

Molto spesso i pazienti non si accorgono del problema fino al momento di curare i denti lesionati, oppure solitamente è il partner che nota dei rumori notturni provocati dallo sfregamento dei denti e interviene.

Per affrontare il problema in primo luogo si utilizza un bite simile a quello dei pugili: un cuscinetto di plastica morbida che minimizza il movimento e protegge lo smalto.

Poi ci sono esercizi correttivi e di rilassamento; se il problema persiste si può optare per qualche incontro di psicoterapia al fine di affrontare lo stress e ritrovare un l'equilibrio perduto.

Le ultime ricerche evidenziano anche l'efficacia di iniezioni di Botox: la tossina infatti riduce la tensione muscolare accumulata a livello della mascella.

Tra le vittime più colpite del bruxismo ci sono gli operatori del settore finanziario ed amministrativo come bancari, gestori di fondi, business manager. La crisi fa male anche ai denti.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/grr-dormo-male-perche-digrigno-i-denti$$$Grr, dormo male perché digrigno i denti
Mi Piace
Tweet