Congiuntivite in estate: occhio al sole 

Congiuntivite e occhi rossi sono un grande classico in estate, ma grazie alle giuste precauzioni, è possibile prevenire efficacemnte questi disturbi

di Serena Allevi

Gli occhi in estate si arrossano più spesso e le congiuntiviti sembrano più frequenti. Non sempre, però, il bruciore agli occhi dipende da un'infezione batterica o virale. Solitamente infatti sono semplicemente caldo e sole a creare disturbi agli occhi, irritandoli così tanto da causare fotofobia, insopportabile bruciore e arrossamento diffuso. Per questi motivi, soprattutto in estate, è importante proteggere al meglio i nostri occhi. La prima cosa da fare è non dimenticarsi mai gli occhiali da sole. A tal proposito, è necessario che le lenti siano di ottima qualità (meglio investire in buone lenti, invece di lasciarsi attrarre da occhiali low cost con una montatura alla moda). Oltre agli occhiali, è importante tenere presente una regola base, ma spesso dimenticata: lavarsi spesso le mani e non sfregarsi o toccarsi gli occhi, neppure se prudono. In caso di sospetta congiuntivite, è opportuno recarsi immediatamente dal medico curante e farsi prescrivere una visita oculistica. Se non curata, infatti, una congiuntivite può dar luogo a conseguenze anche serie per la salute dell'occhio.

Vuoi proteggere i tuoi occhi senza rinunciare ad un tocco fashion? Scopri le nostre proposte

Vuoi proteggere i tuoi occhi senza rinunciare ad un tocco fashion? Scopri le nostre proposte

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/i-tuoi-occhi/congiuntivite-estate$$$Congiuntivite in estate: occhio al sole
Mi Piace
Tweet