• Home -
  • Salute-
  • Idratazione: questione di (idra)style

Idratazione: questione di (idra)style 

Stanchezza, mal di testa, sonnolenza... Hai mai pensato che forse non bevi abbastanza? Che l'acqua sia un elemento essenziale per mantenersi in buona salute è cosa nota a tutti. Ma, forse, non tutti sanno che una corretta idratazione regala energia fisica e mentale, oltre a rendere più efficienti tutti gli organi del corpo

 - 14 Ottobre 2009

 

Ma quanta acqua è necessaria per reintegrare i liquidi che l'organismo elimina quotidianamente? Genericamente si indicano in 2 litri i liquidi da "immettere" nell'organismo tutti i giorni per compensare quelli eliminati, ma il fabbisogno della singola persona può variare da un minimo di 1,4 a un massimo di 3,3 litri al giorno. In realtà, per conoscere esattamente il proprio fabbisogno idrico  giornaliero è necessario incrociare alcuni paramentri: età, peso corporeo, alimentazione e stile di vita.

Un esempio? Chi ha uno stile alimentare iper-proteico deve bere più di chi è vegetariano, così come chi mangia disordinatamente rispetto a chi ha una dieta equilibrata. Mentre, a parità di alimentazione, gli sportivi hanno necessità di idratarsi maggiormente rispetto alle persone ultra-attive e dalla vita frenetica o a quelle molto impegnate ma non attive fisicamente.

Il consiglio in più: non aspettare di aver sete per bere.  Lo stimolo della sete non è un indicatore valido, perché quando si avverte il processo di disidratazione è già cominciato. Meglio prendere l'abitudine di bere in determinati momenti della giornata. Un esempio: se il proprio fabbisogno idrico corrisponde a 8 bicchieri al giorno (circa 1,6/1,8 litri), basta programmarli lungo tutto l'arco della giornata (1 a colazione, 1 durante la mattina, 2 a pranzo, 1 nel pomeriggio, 2 a cena e 1 prima di dormire).

Come scoprire il proprio fabbisogno idrico Recenti studi scientifici condotti da Nestlé Vera hanno messo a punto una vero e proprio schema che, incrociando diversi parametri (movimento e attività lavorativa, movimento e tempo libero, ambiente, sonno, alimentazione e corporatura), permette di individuare con esattezza il corretto apporto di acqua in relazione al proprio stile di vita.

Clicca qui per conoscere il tuo fabbisogno idrico quotidiano

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/idratazione-questione-di-idrastyle$$$Idratazione: questione di (idra)style
Mi Piace
Tweet