• Home -
  • Salute-
  • Il virus A è tra noi, ma niente paura

Il virus A è tra noi, ma niente paura 

Il virus H1N1 è arrivato ma non c'è nessuna emergenza sanitaria. Anche se è molto infettivo, passa in tre giorni e raramente dà complicazioni

di Lorenza Guidotti  - 28 Ottobre 2009

Scuole decimate, bambini a casa. Eh sì, ci siamo: la nuova influenza è arrivata

ma non c'è nulla di cui preoccuparsi. "È molto probabile che si tratti del virus H1N1, ha dichiarato il dott. Mauro Martini, presidente

nazionale Snami (Sindacato autonomo medici italiani e membro dell'Unità di crisi  del Ministero della Salute  ), vista la pandemia in atto, ma non c'è nessun pericolo. Si tratta di un virus leggero, che passa in tre giorni". Riepiloghiamo la situazione:

Sintomi, decorso e cura: febbre elevata (39/40) per tre giorni , tosse, difficoltà respiratorie (nei casi gravi). Il quarto giorno, scomparsa totale dei sintomi: la febbre e la tosse scompaiono.

Come cura, l'unica cosa efficace è prendere della tachipirina per abbassare la febbre.

 

Quando preoccuparsi: Se al quarto giorno, la febbre è ancora alta e la tosse peggiora, insieme all'aumento delle difficoltà respiratorie, bisogna contattare subito il medico che, valutato caso per caso, provvederà al ricovero. ricordiamo che il tampone farigeo per verificare la presenza del virus A viene utilizzato solo in ospedale e non si può comprare in farmacia.

Se avete dubbi o siete in ansia chiamate il numero verde 1500  del Ministero della Salute, attivo da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 18.00.

Quando si è infettivi: La novità del virus A è la sua altissima infettività. Inoltre, visto che si è infettivi già quattro giorni prima della comparsa dei sintomi e lo si rimane fino alla scomparsa della febbre, spesso il vaccino non serve.

Le precauzioni da prendere: rimangono sempre valide le norme di igiene di cui abbiamo continuamente parlato in questi mesi (lavarsi spesso le mani, stare a un metro di distanza da chi tossisce o starnutisce, non frequentare luoghi troppo affollati). Eccole riassunte nei consigli del Ministero per la prevenzione e in controllo dell'epidemia.

Infine, niente panico. Non c'è nessuna emergenza sanitaria, il virus è leggero e nel 99 per cento dei casi si risolve in tre giorni. Non è necessario andare in Pronto Soccorso o chiamare il medico ai primi sintomi di una normale influenza stagionale: in questo modo si rischia solo il collasso del personale sanitario. l'importante è stare a casa appena appaiono i primi sintomi (tosse, mal di gola, raffreddore, febbre).

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/il-virus-a-e-tra-noi-ma-niente-paura$$$Il virus A è tra noi, ma niente paura
Mi Piace
Tweet