Perché si ingrassa senza motivo?

Credits: shutterstock
/5

Se ti sembra di ingrassare senza motivo, ecco le strategie che possono aiutarti a vincere la battaglia contro la bilancia

L'ago della bilancia oscilla e tu hai la sensazione costante di non avere controllo sul tuo peso: la guerra ai chili di troppo può diventare una battaglia quotidiana frustrante. Ecco le strategie utili da conoscere quando ti sembra di ingrassare senza motivo.

Ingrassare velocemente

Sul peso influiscono diversi fattori: metabolismo, stile di vita e abitudini alimentari costituiscono una triade di elementi fondamentali da considerare. Durante periodi di cambiamento, come gravidanza e adolescenza, i fattori ormonali rappresentano una componente decisiva, per questo è importante agire con calma e affrontare le variazioni di peso senza inutili allarmismi. Sport e vita sana aiuteranno a realizzare una condizione di benessere ottimale, con gradualità, compatibilmente alle esigenze del nostro corpo.

Malattie correlate

Attenzione allo stress! Perdite di peso improvviso, o al contrario, la tendenza a ingrassare apparentemente senza motivo possono essere collegate a problemi di tiroide, spesso in relazione a periodi stressanti o di cambiamento. Rivolgiti al tuo medico di fiducia: in casi come questi è importante agire subito. Le analisi del sangue e il consulto con uno specialista ti permetteranno di individuare il problema e trovare la soluzione più adeguata per il tuo metabolismo.

Ingrassare nella pancia

Quanto mastichi ogni boccone? Ricorda che mangiare in fretta, magari in piedi, è una delle abitudini più nocive. I problemi di pancia gonfia possono attenuarsi grazie a poche semplici regole. Abbassa il consumo di zuccheri, bibite gassate, caramelle e dolci industriali. Anche quando si tratta di una breve pausa impara a ritagliarti il tuo tempo e regalati un momento di vera tranquillità: quando rallentiamo la mente si calma e anche l'organismo trae beneficio da questo stato positivo di piacere. Inizia a scegliere i cibi sentendo quali ti fanno bene, non per senso del dovere bensì ascoltando i bisogni del tuo corpo. Siediti, gusta il momento.

Tieni un diario alimentare

In generale si ingrassa quando la quantità delle calorie assunte è maggiore rispetto a quante se ne brucino. Come calcolare il fabbisogno calorico giornaliero? È necessario tener conto del tipo di vita che conduciamo: diverso è il caso di chi trascorre tutta la giornata in un ufficio rispetto a, per esempio, una persona abituata a un lavoro in movimento o all'aperto, ambiti in cui il dispendio di calorie è maggiore.

Iniziare a scrivere un diario alimentare costituisce un aiuto prezioso, perché insegna a prendere coscienza delle proprie abitudini alimentari e aiuta a individuare gli errori o... le scappatelle golose! Spesso abbiamo la sensazione di ingrassare senza motivo, ma in realtà non ci accorgiamo quando spizzichiamo. Caramelle nella borsa, snack alle macchinette o la tendenza ad assaggiare tutto mentre cuciniamo possono mettere a dura prova il rapporto con la bilancia perché si finisce per accumulare peso senza accorgersi di avere una routine negativa che nella pratica non aiuta.

Segui abitudini positive

Bevi, fin dal primo mattino: due bicchieri d'acqua tiepida a digiuno idratano l'organismo e aiutano il buon funzionamento dell'intestino. Per fare il pieno di magnesio e stimolare il senso di sazietà prepara una colazione a base di avena e frutta secca, da rendere golosa con la varietà di tè che preferisci, yogurt, frutta di stagione e una fetta di pane caldo. Sì a zuppe, vellutate e verdure di stagione preparate con erbe aromatiche e spezie, perfette per scaldare l'organismo, stimolare le difese immunitarie e dare la sveglia al metabolismo. Almeno per un periodo regalati la possibilità di disintossicarti da dolciumi, coloranti e conservanti: le erbe amare, che secondo gli studi sono carenti nella nostra alimentazioni, favoriscono il lavoro di fegato e reni.

Quando nutriamo l'organismo con il giusto apporto di vitamine e sali minerali corpo e mente hanno una nuova vitalità, il metabolismo si risveglia e il buon umore aumenta. Migliora il drenaggio dei liquidi e cala la fame nervosa perché spesso sono le nostre emozioni irrisolte a guidarci verso il frigo, in cerca di tappabuchi per la rabbia, tristezza e lo stress che non sappiamo come gestire.


Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te