Insonnia: cure fai da te 

Su 10 persone che soffrono d'insonnia, 6 sono donne. Se il disturbo è  lieve, prima di andare dallo specialista, si possono osservare alcune  semplici regole per assicurarsi un buon riposo.

di Alessandra Montelli
Credits: 

Photoshot

 
Tag: insonnia, farmaci

Faticare ad addormentarsi, rigirarsi nel letto senza prendere sonno, svegliarsi più volte di notte o destarsi alle prime luci dell'alba: sono tra i disturbi più tipici dell'insonnia. Ad soffrirne sono soprattutto le donne: su 10 persone insonni, 6 sono donne.

Suggerimenti
Cerca di avere comportamenti regolari, come andare a dormire alla stessa ora.
Consuma una cena leggera, meglio se 2 ore prima di andare a dormire.
Elimina sostanze eccitanti come il tè o il caffè dal tardo pomeriggio in poi.
No alla TV in camera da letto, poichè ha un’azione stimolante: meglio leggere un buon libro purchè non troppo impegnativo.

Quali farmaci prendere
Si possono usare farmaci a blando effetto sedativo, a base di valeriana o melatonina, ma anche prometazina e difenidramina. Questi farmaci, disponibili come compresse, sciroppi o tisane, vanno assunti prima di coricarsi.
I sonniferi invece sono acquistabili solo con prescrizione medica.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/insonnia-cure-fai-da-te$$$Insonnia: cure fai da te
Mi Piace
Tweet