• Home -
  • Salute-
  • Junkfood: smettere si può, con il formato mignon

Junkfood: smettere si può, con il formato mignon 

Come per ogni dipendenza, l'importante è diminuire per gradi

di Neva Ganzerla  - 31 Marzo 2010

Barrette al caramello, bibite zuccherate, patatine fritte...
Il mondo degli snack offre una scelta gustosa quanto calorica, tanto da essere la fonte principale di grassi saturi presente sul mercato alimentare.
Per questo, nel Regno Unito, la FSA (Agenzia per la SicurezzaAlimentare) ha richiesto alle industrie alimentari produttrici di questi prodotti di ampliare la propria proposta commerciale fornendo prodotti anche in formato mignon, come ad esemipo le lattineda 25 cl in alternativa a quelle classiche da 33 cl.
Lo Stato di Sua Maestà non intende limitare la libertà di scelta dei sudditi, ma piuttosto cerca di promuovere uno stile di vita sano.
Grazie alle mini porzioni di cibi ipercalorici si cercherà di educare la popolazione ad adottare uno stile di vita sano affrontando il cambiamento a piccoli passi e riducendo gradatamente le calorie ingerite invece di tagliarle repentinamente.
Un sistema che può avere un notevole successo, soprattutto dal punto di vista psicologico.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/junkfood-smettere-si-puo-con-il-formato-mignon$$$Junkfood: smettere si può, con il formato mignon
Mi Piace
Tweet