L'insonnia? Si vince a tavola 

Notti in bianco per il caldo e l'afa? Ecco i cibi da evitare e quelli ok per conciliare il sonno

di Francesca Pace  - 15 Luglio 2009
Tag: caldo, insonnia

Sono arrivate le giornate afose e con caldo da record. E a meno che non si abbia l'aria condizionata, significa spesso passare notti in bianco, vagando per casa alla ricerca di un angolo "fresco" o inventandosi qualcosa da fare per stancarsi e riuscire poi ad addormentarsi.

Prima di ricorrere a sedativi e sonniferi, la soluzione all'insonnia si può trovare in una corretta alimentazione. Come consiglia la Coldiretti, che per far fronte all'emergenza caldo - a causa della quale, secondo la Protezione Civile  sono a rischio 12 milioni di italiani insonni - ha predisposto alcune buone regole da seguire a tavola per combattere gli effetti dannosi del caldo e conciliare il sonno.

Ecco qualche suggerimento. Vanno benissimo cene a base di pane, pasta, riso o orzo che aiutano a rilassarsi; lattuga, radicchio, cipolla, aglio per le loro spiccate proprietà sedative; formaggi freschi, uova bollite, latte fresco caldo e frutta dolce, come le pesche, che aiutano a rilassare l'organismo e a conciliare il sonno.

Grandi nemici del sonno, invece, sono piatti preparati o conditi con molto pepe, sale, curry o paprika oppure cibi in scatola e patatine in sacchetto che contengono molto sodio. Da evitare anche cioccolato, cacao, caffè e thè per la presenza della caffeina e superalcolici che fanno dormire male con risveglio al mattino presto.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/l-e2-80-99insonnia-si-vince-a-tavola$$$L'insonnia? Si vince a tavola
Mi Piace
Tweet