6 consigli di benessere se sei del Leone

  • 1 6
    Credits: Shutterstock

    Anatomicamente questo segno governa la funzionalità cardiaca, la spina dorsale, l’avambraccio sino al polso compreso. Nel suo segno vi sono corrispondenze con lo stomaco e con il pancreas.

  • 2 6
    Credits: Shutterstock

    OCCHIO ALLA DIETA

    La tendenza agli eccessi, che caratterizza i nativi del Leone e i segni di Fuoco in generale, dovrebbe metterli in guardia. Vi è la predisposizione a sprecare le proprie energie, a danneggiare il fisico.

    Il Leone dovrebbe invece curare molto l’alimentazione che, specie, nell’età matura, dovrebbe essere semplice e frugale. Dovrebbero consumare più verdure, cereali, legumi, meglio se integrali. Qualche piccolo vizio è consentito ai buongustai, ma bisogna anche aggiungere che alcol e fumo non sono proprio adatti alla natura leonina. Oltre a questo, la cosa più importante è evitare lo stress, il nervosismo, e non abusare mai delle proprie energie, cosa a cui invece il nativo tende.

  • 3 6

    SCARICA LO STRESS

    Pur essendo un segno psichicamente forte, il Leone dovrebbe calmare il nervosismo, e non abusare mai delle proprie energie, cosa a cui invece il nativo tende. Ecco che per scaricare la tensione è bene si dedichi ad uno sport o ad una passione in cui crede molto.

  • 4 6
    Credits: Shutterstock

    SI' ALLE PROTEINE MAGRE

    Purtroppo non disdegnano i lauti pranzi, i condimenti, la panna, i formaggi: tutti cibi ricchi di grassi saturi che possono essere causa anche di colesterolo alto con conseguenti affezioni cardiocircolatorie.

    Sarebbe bene ridurre il consumo di carne rossa, sostituire i grassi saturi con quelli vegetali.

    I Leone, come tutti del resto, necessitano di proteine, ma questo non significa concedersi quotidianamente una imponente bistecca rossa. Meglio consumare pesce e formaggi magri.

  • 5 6
    Credits: Shutterstock

    TIENI A CUORE LA SALUTE DEL CUORE

    È bene prevenire eventuali disturbi circolatori, mantenendo la pressione arteriosa entro valori normali, preoccupandosi del proprio peso forma non tanto per evitare problemi di abbigliamento, ma per restare sani.

    Il suo sale minerale è il fosfato di magnesio, la cui funzione nell’organismo è quella di aiutare il funzionamento del sistema nervoso, di irrobustire i muscoli e la struttura ossea, di facilitare la formazione dell’albumina (sostanza proteica con azione fluidificante nel sangue).

    Quando esiste una carenza lieve della suddetta sostanza, il soggetto soffre di tic alle palpebre, di crampi ai piedi e alle gambe (dovuti alla contrazione dei muscoli), di scatti nervosi e di crisi di pianto immotivato.

  • 6 6
    Credits: Shutterstock

    NON ABUSARE DEL SOLE

    I nativi del Leone dovrebbero approfittare del tempo estivo per scrollarsi di dosso lo stress accumulato durante il periodo lavorativo. Amano infatti il caldo e crogiolarsi al sole per rinfrancarsi dal duro lavoro. Tuttavia, dovrebbero stare attenti alle scottature, dato che ne sono particolarmente soggetti.

/5

Occhio ai disturbi circolatori, per esempio, ma anche ad approfittare di una struttura costituzionalmente forte...

Sul piano della salute, il Leone gode di un’ottima reputazione. Essendo in relazione con il Sole, astro che dà vita, di solito la costituzione è robusta, equilibrata e resistente. Il segno del Leone è in rapporto analogico con il cuore, muscolo che distribuisce il sangue in ogni punto dell’organismo e presiede a tutti i tessuti e organi che sono in rapporto con la circolazione. Da qui si può comprendere la sua predisposizione cardiovascolare a degenerare in disordini circolatori.

Anche la vista fa parte dei suoi punti deboli, così come gli eritemi solari e le scottature. È predisposto, inoltre, a fasi acute di influenza, con punte febbrili elevate, cosa che abbrevia l’evoluzione della malattia. L’influenza leonina si estende anche all’occhio destro, alla schiena, alla colonna vertebrale.
Pertanto si possono manifestare scoliosi e mal di schiena.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te