• Home -
  • Salute-
  • I lettini solari sono cancerogeni

I lettini solari sono cancerogeni 

Le lampade abbronzanti aumentano del 75 per cento il rischio di tumore alla pelle

di Neva Ganzerla  - 07 Giugno 2010
Credits: 

Fotolia

 

Si sa che per ricevere dal sole tutti i benefici dei suoi raggi, senza mettere in pericolo la pelle, è fondamentale proteggersi in modo adeguato.

Meno noto è che i lettini solari sono molto più pericolosi di quanto si immagini. Tanto che l'AIOM lancia un appello e chiede addirittura che i lettini abbronzanti vengano considerati cancerogeni quanto il fumo di sigaretta.

Le lampade UV sono dannose perché sintetizzano in pochi minuti intere giornate di sole, colpendo la pelle con radiazioni molto concentrate.

Un recente studio dimostra che l'uso del lettino solare, anche sporadico, aumenta del 75 per cento il rischio di sviluppare un melanoma prima dei 30 anni di età.

Le statistiche danno un quadro spaventoso dell'aumento dei casi di melanoma negli ultimi due decenni. "Ogni anno nel mondo" afferma Carmelo Iacono, presidente dell'AIOM, "Si ammalano di tumori della pelle 132.000 persone (il 10 per cento in più di 50 anni fa) e l'età media è drasticamente scesa: se negli anni '80 il melanoma colpiva per lo più 50-60enni, oggi si vedono troppi casi di ragazzi già malati a 25-30 anni".

La smania dell'abbronzatura a tutti i costi ha fatto sì che l'incidenza di questo tumore sia cresciuta a un ritmo superiore a tutti gli altri (a eccezione del tumore femminile al polmone a causa dell'aumento del numero delle fumatrici).

Gli oncologi chiedono alle istituzioni un intervento risolutivo per educare le nuove generazioni e per regolamentare il settore, del tutto privo di linee guida univoche.

Una per tutte: vietare l'utilizzo dei lettini ai minorenni senza il consenso dei genitori.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/lettini-solari-cancerogeni$$$I lettini solari sono cancerogeni
Mi Piace
Tweet