• Home -
  • Salute-
  • Vacanze al mare? Controlla com'è l'acqua

Vacanze al mare? Controlla com'è l'acqua 

Sul "Portale Acque" del  Ministero della Salute puoi verificare se  farai il bagno in acque pulite

di Neva Ganzerla  - 25 Giugno 2010
Credits: 

Lapresse

 

Ami il mare? Buone notizie!
 
Il rapporto annuale sulle acque di balneazione italiane evidenzia che lo stato di salute delle nostre coste è molto migliorato negli ultimi 17 anni.
Con 5.175 km di costa controllata, di cui il 96 per cento balneabile, il nostro Paese offre più di 4.969 Km di spiagge.
L'Italia è inoltre il Paese europeo col maggior numero di siti per la balneazione, offrendo infatti 4.921 spiagge aperte al pubblico, il 35,8% di tutte le coste balneabili del continente.
 

Come comunica il sito del Ministero: "I siti balneabili italiani sono i più controllati d'Europa perché di fatto il nostro Paese ha, da oltre vent'anni, adottato i criteri più restrittivi della direttiva europea che ha finora disciplinato il settore, tanto che il 90,8% dei suoi siti balneari è conforme ai valori guida, contro la media dell'89,0 d'Europa".
 
In Italia il campionamento delle acque avviene ogni 2 km e ogni 2 mesi, per verificare l'assenza di inquinanti chimici e batteriologici, soprattutto in prossimità delle foci fluviali.
 
Vuoi controllare com'è l'acqua del posto in cui vuoi andare in vacanza? Guarda sul Portale Acque, creato da Ministero della Salute: trovi in tempo reale le informazioni relative a tutte le acque, non solo marine, ma anche termali, minerali e potabili.
Nella sezione Acque di balneazione è inoltre disponibile una raccolta di immagini satellitari di tutte le coste italiane.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/mare-coste-balneazione-acqua-pulita$$$Vacanze al mare? Controlla com'è l'acqua
Mi Piace
Tweet