• Home -
  • Salute-
  • Vuoi rifarti il seno? Usa la pancia

Vuoi rifarti il seno? Usa la pancia 

Una nuova tecnica per la mastoplastica addittiva usa il grasso addominale al posto delle protesi

di Neva Ganzerla  - 10 Giugno 2010
Credits: 

Fotolia

 

La chirurgia plastica che prevede un impianto (aumento del seno,  ridefinizione dei contorni del viso ecc.) è un'operazione chirurgica  paragonabile a un trapianto.
Quando una protesi viene inserita sotto la pelle può essere soggetta a rigetti e infezioni: quindi, è necessario controllarne lo stato di  "salute" periodicamente e sostituirla dopo un certo numero di anni.

Presto una nuova tecnica risolverà questi problemi e permetterà alle  pazienti che chiedono l'aumento o la ricostruzione del seno, per esempio  dopo una mastectomia, di risolvere per sempre il loro problema.

Si tratta di un'operazione doppia: prima si preleva il grasso addominale  tramite liposuzione; poi, dopo un trattamento apposito, l'adipe viene  riposizionato nel seno. Questa sorta di autotrapianto permetterà di  eliminare tutti i rischi tipici degli interventi di impianto.

"È una tecnica che gran parte delle donne non conosce perché molte  strutture non la applicano e scoraggiano le pazienti. Invece presenta  notevoli vantaggi. Primo: La mammella ha un aspetto naturale. Secondo: il  nuovo seno utilizza il grasso dell'addome, con tutti i vasi sanguigni  asportati dalla pancia e innestati nelle ascelle: quindi ingrassa e  dimagrisce insieme al resto del corpo, evitando l'effetto di  artificialità delle protesi.
Inoltre il trapianto è risolutivo: una volta creata la nuova mammella,  non c'è più bisogno di intervenire per il resto della vita" spiega  Fabio Santanelli, primario di Chirurgia plastica all'ospedale,  Sant'Andrea di Roma.

L'intervento, a causa della sua complessità, prevede tempi più lunghi  (dalle 3,5 alle 8 ore per l'intervento e dai 5 ai 7 giorni di ricovero) e  costi più elevati. Inoltre, bisogna avere una quantità di grasso  addominale sufficiente per raggiungere il volume del seno desiderato.

Il  vantaggio è che è un intervento definitivo, con minori rischi di  effetti collaterali.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/mastoplastica-addittiva-grasso-addominale$$$Vuoi rifarti il seno? Usa la pancia
Mi Piace
Tweet