• Home -
  • Salute-
  • Melograno, possibile alleato delle ossa

Melograno, possibile alleato delle ossa 

Secondo una recente ricerca, l’estratto del frutto sembra favorire positivamente la formazione del tessuto osseo. Ciò aprirà la strada alla cura dell'osteoporosi

di Alessandra Montelli

Secondo i ricercatori iraniani della Shiraz University il melograno sarebbe ricchissimo in polifenoli, preziosi composti organici in grado di favorire la crescita delle cellule di ossa e cartilagini.

Nel loro studio, pubblicato sulla rivista British Journal of Nutrition, i ricercatori hanno testato gli effetti del frutto sui processi della formazione delle ossa durante lo sviluppo embrionale. Per fare questo, gli autori hanno somministrato un estratto di succo o di buccia del frutto a femmine gravide, per poi analizzare gli effetti sia in vivo che su espianti cellulari di tessuto dell’arto in sviluppo.

I ricercatori hanno potuto osservare che le madri trattate presentavano livelli di calcio superiori rispetto a quelle non trattate. Inoltre, entrambi i supplementi (succo o buccia di melograno) determinavano, al giorno 19 di gestazione, una maggiore lunghezza del femore negli embrioni di madri trattate ed anche un indice di sviluppo delle ossa superiore.

Questi risultati suggeriscono una stimolazione della proliferazione cellulare e un diverso utilizzo composti contenuti nel frutto per favorire lo sviluppo delle ossa.

Secondo i ricercatori, queste osservazioni sperimentali potrebbero presto tradursi sul piano farmacologico in preparazioni applicabili al trattamento dell’osteoporosi ed altre condizioni patologiche che danneggiano l’osso o, più semplicemente, alla prevenzione della perdita di osso fisiologica che accompagna l’invecchiamento.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/melograno-ossa$$$Melograno, possibile alleato delle ossa
Mi Piace
Tweet