Le posizioni che ti salvano dal mal di collo 

 

Per proteggere la cervicale dai doloretti è fondamentale mantenere la postura giusta nelle attività di tutti i giorni

di Cinzia Testa, Mara Minoia
Credits: 

corbis

 

Chissà quante volte, mentre sei al computer, ti è capitato di fermarti con la sensazione di avere il collo rigido, oppure indolenzito. Fai attenzione, non è stanchezza. «È la conseguenza di un comportamento sbagliato» spiega Cinzia Casu, reumatologa all’ospedale Niguarda di Milano. «Bisogna quindi prendere l'abitudine di fare ogni tanto mente locale sulla propria posizione e correggerla se è sbagliata. Altrimenti a lungo andare si crea uno stato perenne di contrattura, cioè di irrigidimento e di infiammazione ai muscoli del collo, con dolori e limitazioni nei movimenti». Insomma, meglio non prendersela comoda, ma correre ai ripari subito. «Ibenefici si notano quasi nell’immediato» aggiunge la dottoressa Marina Muscarà, reumatologa al Niguarda. «Basta per esempio, quando si lavora alla scrivania, appoggiare bene la schiena alla sedia. E non solo il dolore migliora. Ma ci si accorge che è meno faticoso lavorare in una posizione corretta». Pronta allora ai cambiamenti? Ecco cosa puoi fare.

 

 

Alla fermata dell’autobus. Non tenere la pancia in fuori, le spalle ingobbite o il collo inclinato da un lato. La posizione corretta da assumere è invece quella con la schiena ben diritta, le spalle rilassate, la pancia in dentro e il collo allineato alla colonna vertebrale.

 

Mentre stiri. Appoggia un piede sopra una pedana alta 20-30 centimetri. In questo modo il corpo si piega leggermente in avanti e segue la naturale curvatura del collo e della schiena. Questa posizione serve per  contrastare lo sforzo muscolare che comporta lo stare a lungo fermi su due piedi.  

 

Quando ti siedi. Appoggia bene il dorso allo schienale e stai ben diritta con il collo allineato alla colonna vertebrale. Questa posizione  devi adottarla sia a casa, sia in ufficio.

 

Mentre sollevi un peso da terra, come un bambino, oppure la borsa della spesa. Tieni le gambe leggermente divaricate e piegale, tenendo il busto ben diritto. Afferrare il peso, quindi raddrizza lentamente le gambe per sollevarti, mantenendo sempre il busto in linea. Ti accorgi che sei nella posizione giusta perché non senti “tirare” i muscoli del collo e delle spalle..  

 

Durante la guida. Regola il sedile dell'auto in modo che la schiena e il collo siano ben  appoggiati e in posizione quasi verticale. I gomiti devono essere piegati mentre le mani appoggiano sul volante. Le  ginocchia invece devono stare leggermente flesse quando i piedi sono sui pedali.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/mese-prevenzione/Le-posizioni-che-ti-salvano-dal-mal-di-collo$$$Le posizioni che ti salvano dal mal di collo
Mi Piace
Tweet