La beauty farm per i capelli 

di Cinzia Testa
Credits: 

Corbis

 

Proteggi i capelli dagli agenti ambientali che quotidianamente danneggiano il fusto come le radiazioni solari, le sostanze inquinanti e le fonti di calore. Si tratta di veri e propri insulti per la capigliatura.

"Bisogna imparare ad utilizzare l'olio di Argan," spiega Redy Jihar, specializzato in questo olio, anche per l'esperienza maturata in famiglia che da generazioni lo produce con tecniche biologiche. "Grazie ai contenuti di acidi grassi e di vitamine A ed E, ha un'azione ristrutturante sul fusto dei capelli. Ma ha anche un effetto immediato cosmetico. La chioma infatti è lucida, soffice al tatto e più folta".

Attenta però alla scelta, perché i prodotti non sono tutti uguali. Preferisci l'olio che riporta sulla confezione "argania spinosa 100 percento". Significa che è puro perché tutti i processi di lavorazione sono stati effettuati senza l'addizione di altre sostanze. Controlla anche se sono stati aggiunti oli essenziali. L'olio d'Argan doc è inodore e perciò non ha bisogno di profumazioni.

"Io consiglio di utilizzarlo sempre, per ogni cura che riguarda la propria capigliatura," interviene l'esperto. "E senza timori. L'olio di Argan non appesantisce la capigliatura e non la unge, al contrario di quanto credono in molti." Aggiungine allora qualche goccia al tuo shampoo abituale. Ma anche alla maschera da applicare un paio di volte alla settimana. E un giorno alla settimana ritagliati un'ora per i tuoi capelli. A un vasetto di yogurt aggiungi qualche goccia di olio di Argan e un cucchiaino di succo di limone. Mescola bene, diluisci con poca acqua tiepida e applica su capelli e cute. Il risultato? Un trattamento super nutriente e ristrutturante.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/mese-prevenzione/beauty-farm-per-capelli$$$La beauty farm per i capelli
Mi Piace
Tweet