Dimagrire velocemente accelerando il metabolismo

Credits: Olycom
1 6

Quando la dieta sembra non funzionare, evidentemente c'è un inghippo da risolvere. Spesso, infatti, regimi alimentari eccessivamente ferrei e restrittivi sortiscono l'effetto diametralmente opposto a quello desiderato. Si mangia pochissimo e non si perde un etto, se non al massimo liquidi (soprattutto quando si eliminano tutti i carboidrati).

La colpa è del metabolismo, rallentato da un minore introito di cibo. Per riattivare l'attività metabolica, è necessario non digiunare e, anzi, concedersi cinque pasti al giorno (compresi i due spuntini). Inoltre, no al monoalimento e sì alla varietà nella dieta ricordando di inserire sempre nelle pietanze una quota (anche minima) di proteine sane.

Da non sottovalutare, infine, il ruolo dell'attività fisica per svegliare il metabolismo addormentato: meglio se sempre diversa e combinata (cardio e tonificazione muscolare).

/5

Se la dieta non dà i frutti desiderati, punta sul metabolismo. Per accelerarlo, ricordati anche di non saltare mai i pasti

 

Dimagrire più in fretta è possibile se il metabolismo funziona a dovere. Spesso, invece, l'attività metabolica rallenta e non è raro che la colpa sia di una dieta troppo ferrea e di digiuni forzati. Per riattivare la risposta del metabolismo, è importante concedersi cinque pasti al giorno e calibrarli alla perfezione. Non da ultimo, è fondamentale "ingannare" i muscoli con un'attività fisica combinata e sempre diversa

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te