Le qualità del miele con tante ricette

Credits: Photoshot
1 10

Al supermercato scegliamo il miele più dorato e fluido. Ma il migliore non è questo, è quello grezzo, opaco, giallastro, simile alla cera e che tende a cristallizzare, ovvero miele non trattato (quest’ultimo viene scaldato, per renderlo più fluido, e “profumato” con aromi ed essenze).

«Con i processi industriali questo alimento perde i suoi benefici, che restano invece molto alti in quello grezzo» dice Tonino Strumia, uno dei maggiori esperti di miele in Italia e fondatore a Sommariva Bosco (Cuneo) di una mieloteca, dove si acquista e si degusta miele. Per essere sicuri di scegliere un prodotto di qualità, conviene puntare sul biologico oppure rivolgersi agli apicoltori dell’Unione nazionale associazione apicoltori italiani.  

/5

Come tutti gli zuccheri anche il miele ha i suoi “no” (all’abuso). Ma qui ne valorizziamo le proprietà: aiuta a combattere i batteri, depura, tonifica mente e corpo, favorisce la circolazione. E dà un tocco originale a tante ricette. Ma solo se è di qualità

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te