Nuoto? Dimagrisci e accelera il metabolismo in piscina

Credits: Olycom
1 6

Il nuoto è uno sport multifunzione. Innanzitutto, si tratta di un'attività fisica di tipo aerobico e, quindi, in grado di garantire un discreto dispendio energetico. Ovviamente, le calorie si bruciano se si nuota per un certo periodo di tempo e almeno tre volte alla settimana. Molto importante è anche come si nuota: galleggiare e chiacchierare a bordo vasca non può considerarsi uno sport dimagrante, benché l'effetto relax sia assicurato...

Il nuoto è anche uno dei migliori alleati per stimolare un metabolismo pigro e abituato sempre allo stesso tipo di attività fisica. Infine, nuotare tonifica e modella ogni fascia muscolare se si ha l'accortezza di cambiare stile da una vasca all'altra. L'acqua, infatti, esercita un benefico massaggio modellante e linfodrenante: nuotare è l'attività top anche per chi soffre di ritenzione idrica e problemi di tipo circolatorio (per esempio, piedi e gambe gonfi).

/5

Il nuoto può aiutare a ritrovare la forma in tempi rapidi. Ma richiede costanza e determinazione

Il nuoto non è soltanto uno sport completo ma, se praticato con costanza e nel modo corretto, può diventare il miglior alleato per perdere peso in tempi piuttosto brevi. Nuotare ogni tanto, però, non basta: per dimagrire e dare una bella sferzata al metabolismo occorre fare amicizia con la piscina e dedicarsi almeno tre sessioni alla settimana di nuoto. Se nuotiamo per perdere chili e centimetri di troppo, è necessario che l'esercizio sia svolto in modo continuato ovvero senza fermarsi a chiacchierare con le amiche a bordo vasca. Per quanto riguarda lo stile ideale, ciascuna variante comporta un diverso dispendio calorico e va a lavorare più intensamente su alcuni gruppi muscolari. Bisogna, infine, considerare anche il proprio livello di allenamento, nonché il grado di abilità nell'esecuzione corretta di ogni stile del nuoto

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te