• Home -
  • Salute-
  • Bambini obesi a rischio cardiopatie

Bambini obesi a rischio cardiopatie 

L'obesità infantile porta problemi cardiaci già durante l'adolescenza

di Neva Ganzerla  - 29 Novembre 2010
Credits: 

Fotolia

 

Poco sport, molta tv e troppi cibi spazzatura.
 
Nonostante gli sforzi delle Istituzioni per fermare la dilagante obesità infantile, il numero di bambini troppo grassi non accenna a diminuire e le famiglie sono le prime a non rendersi conto del problema.
 
Un’indagine realizzata dall’ISTAT dimostra infatti che circa il 25 per cento di bambini e adolescenti in sovrappeso ha un genitore obeso o in sovrappeso, mentre la percentuale sale al 34 per cento quando ad essere obesi o in sovrappeso sono entrambi i genitori.
 
L'esempio della famiglia è fondamentale: non si può parlare di educazione alimentare se i genitori non iniziano per primi a seguire una dieta equilibrata e purtroppo le famiglie che ignorano il problema non si rendono conto a quali rischi espongono i loro bambini.
 
Uno studio pubblicato dal British Medical Journal afferma infatti che l'obesità infantile aumenta il rischio cardiovascolare già durante l'adolescenza.
 
Questo significa che i bambini cicciottelli hanno grandi probabilità di diventare adolescenti cardiopatici, soggetti agli stessi rischi cardiaci degli adulti.
 
Lo studio, coordinato dalla dottoressa Debbie A Lawlor, ha monitorato 5235 bambini per sette anni (iniziando le analisi a 9-12 anni di età e fino ai 15-16).
 
"Una cosa rassicurante" spiegano i ricercatori "È che nei bambini sovrappeso che tornano a un peso normale entro l'adolescenza il rischio cardiovascolare sparisce".
 
Lo studio ha anche evidenziato che l'indice di massa corporea (BMI) è l'unico parametro affidabile nella valutazione dei rischi cardiovascolari dei bambini, escludendo dai metodi diagnostici la misurazione del girovita e della percentuale di massa grassa.
 
Vuoi raccontarci quale alimentazione hai scelto per tuoi figli? Vieni nel forum

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/obesita-infantile-cardiopatia-infarto-ictus$$$Bambini obesi a rischio cardiopatie
Mi Piace
Tweet