• Home -
  • Salute-
  • Orticaria: quando la pelle prude per troppo stress

Orticaria: quando la pelle prude per troppo stress 

Se i sintomi sono cronici o gli episodi sono tanti e ravvicinati, molto probabilmente alla base del disturbo c'è una sofferenza psichica

di Alessandra Montelli
Credits: 

Shutterstock

 

L'orticaria è una reazione vascolare della cute caratterizzata dalla comparsa transitoria di chiazze lisce, leggermente sollevate (ponfi) che sono più pallide della cute circostante e sono spesso caratterizzate da un prurito intenso.
Può essere causata dall'assunzione di determinati cibi o farmaci, da infezioni o da stress emotivo.

In tutto il mondo circa il 20% della popolazione è colpito da un episodio di orticaria, almeno una volta nella vita (fonti OMS).

Secondo numerosi studi, lo stress è una delle cause più comuni di orticaria acuta (quella con sintomi di durata inferiore alle 6 settimane), insieme alle cause infettive e alle allergie. Lo stress è stato anche riconosciuto come fattore responsabile del peggioramento dell'orticaria cronica, anche quando l'origine del disturbo è dovuto ad altro.

L'orticaria da stress  

Uno studio pubblicato nel 2008 ha cercato di determinare i diversi tipi di stress che peggiorano i sintomi nelle persone affette da orticaria cronica. Ebbene, è stato rilevato che il 16% delle persone ha vissuto un evento stressante entro un anno prima della comparsa o del peggioramento dell'orticaria.

Gli eventi stressanti più comuni che sono stati collegati al verificarsi dell'orticaria da stress sono: lutti, conflitti familiari, problemi finanziari, disfunzione sessuale, malattie di un membro della famiglia, problemi sul posto di lavoro e relazioni extraconiugali.

Sorprendentemente, anche le forme di stress "buono" (sposarsi o impegnarsi, andare in vacanza, ottenere un successo professionale) sono stati associati all'orticaria. Gli autori dello studio suggeriscono quindi che il trattamento dello stress, attraverso tecniche di rilassamento e programmi di gestione dello stress, può essere utile per il trattamento delle orticarie aggravate dalla componente emotiva.

Cause e sintomi

La maggior parte delle persone affette da orticaria teme che la causa sia da attribuire all'allergia a qualcosa, eppure solo il 5-10% delle orticarie croniche (quelle con sintomi superiori alle 6 settimane) è di natura allergica.

Spesso, dietro c'è un'origine psichica: la pelle rappresenta la prima via di contatto tra l'uomo e il mondo esterno, e per questo è la sede privilegiata della manifestazione fisica di una sofferenza psichica.
Quando si attraversa un momento della vita in cui l'equilibrio psicofisico è messo alla prova, lo stress si manifesta in vari modi, compresi la comparsa di ponfi, macchie in rilievo rispetto alla cute circostante, di colore rossastro, che danno prurito.

Il gonfiore è causato dalla fuoriuscita di liquidi dai vasi capillari, che diventano permeabili in seguito al rilascio di istamina, una sostanza prodotta dall'organismo come reazione a un elemento a cui si è allergici.

Rimedi

Che fare allora? Se per l'orticaria da allergia alimentare si deve stare alla larga dal cibo che l'ha provocata, così, nel caso in cui la sua origine è psicosomatica, bisogna cercare di riconoscere la fonte psichica dello stress e sforzarsi di affrontare in modo diverso le circostanze di vita che le creano disagio. Rivolgersi a uno specialista (psicologo o psicoterapeuta) è sempre la cosa migliore.

In caso di orticaria acuta

Quando si scatena un episodio di orticaria acuta, il dermatologo prescrive antistaminici e cortisone, che sono in grado di calmare i sintomi. Poi sono necessari test allergologici per comprendere la causa che ha scatenato l'attacco ed eliminarla.
Ma quando i risultati dei test sono negativi e gli episodi di orticaria si ripresentano con frequenza, allora potrebbe trattarsi di unamanifestazione psicosomatica, legata allo stress. Per stress si intende nella sua accezione più estensiva: esami universitari, problemi al lavoro, litigi in famiglia, tensione con il partner, insoddisfazioni varie.

Altre cause di orticaria

Le reazioni allergiche, in particolare agli alimenti e ai farmaci, sono un'altra causa comune di orticaria acuta. In generale, l'orticaria che si verifica in seguito all'ingestione di un cibo allergizzante, compare dopo un'ora.

Oltre allo stress, le cause di orticaria cronica sono molto diverse rispetto alle cause di orticaria acuta.

Infezioni croniche del tratto urinario possono causare orticaria cronica. Alcuni studi hanno dimostrato che l'infezione da Helicobacter pylori, un batterio comunemente connessi con ulcere gastriche, è connessa all'orticaria cronica. È stato rilevato inoltre che malattie metaboliche, come l'ipotiroidismo o l'ipertiroidismo, malattie del fegato e malattie renali, possono essere alla base dell'orticaria cronica.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/orticaria-da-stress$$$Orticaria: quando la pelle prude per troppo stress
Mi Piace
Tweet