• Home -
  • Salute-
  • Perdite e sport... chi la vince? Io!

Perdite e sport... chi la vince? Io! 

Fare sport è utile per sentirsi in forma, mantenere la linea, essere attive, allontanare lo stress e migliorare il proprio stato di salute fisica e mentale e le donne italiane lo sanno bene.

di DonnaModerna.com per TENA.  - 18 Novembre 2009

Il 90% delle donne pratica sport o qualche forma di attività fisica, occasionalmente o con continuità, con una polarizzazione piuttosto netta delle preferenze, in base all'età: il 72% delle donne sopra i 64 anni, predilige le passeggiate a piedi; la palestra, la bicicletta ed il nuoto, risultano invece le attività più praticate dalle donne più giovani, fra i 18 e i 35 anni*.

Certo, nel corso dell'attività sportiva, è possibile che si verifichino piccoli imprevisti, come leggere perdite urinarie. Ciò accade non solo con l'avanzare dell'età, come è luogo comune pensare, ma anche dopo aver avuto un figlio, o se si praticano sport a livello agonistico, o discipline (come l'aerobica, il volley, la corsa, ecc.) che comportano movimenti, quali saltare, che sollecitano fortemente la muscolatura del pavimento pelvico. I muscoli del pavimento pelvico infatti, in caso di insufficiente tonicità, sotto la pressione degli addominali, possono non reggere allo sforzo e dar luogo a lievi episodi di incontinenza.

Ma lo sport è anche un grande alleato nella prevenzione e cura delle perdite urinarie. Molte delle "ginnastiche dolci", come lo yoga, il pilates o lo stretching aiutano infatti ad acquisire una maggiore consapevolezza e controllo della propria muscolatura pelvica. Esistono poi protocolli di ginnastica, sviluppati da fisioterapisti specializzati, che permettono di aumentare il tono della muscolatura pelvica e si dimostrano efficaci, se praticati con continuità, nel coadiuvare la cura dell'incontinenza da sforzo.

È il caso della Pelvicore Technique, tecnica sviluppata dalla dottoressa Kari Bø, che raccoglie una serie di semplici esercizi di tonificazione del pavimento pelvico, studiati per poter essere praticati anche a casa propria, con il supporto di un dvd realizzato in collaborazione con TENA, marchio leader nelle protezioni specifiche per perdite urinarie.

Kari Bø è docente di scienze motorie e fisioterapia alla Norwegian School of Sport Science di Oslo ed è internazionalmente riconosciuta come figura eminente in questo campo, da oltre 20 anni è impegnata nello studio e nella ricerca sul funzionamento dei muscoli centrali del corpo e si dedica alla riabilitazione di donne con problemi di tonicità al pavimento pelvico.

La Pelvicore Technique, oltre a migliorare la tonicità della zona addominale, favorisce il benessere posturale e psico-fisico generale, nonché... la vita di coppia. Assolutamente da provare!

* Fonte: Ricerca di mercato SWG "Le donne, lo sport e l'incontinenza", settembre 2008.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/perdite-e-sport-chi-la-vince-io$$$Perdite e sport... chi la vince? Io!
Mi Piace
Tweet