Spiedini, che soddisfazione! 

Hai bisogno di un piatto che ti regali serenità? Niente di meglio del pesce, un alimento nutriente e facile da digerire. Che in più tonifica la muscolatura. Non a caso lo sceglie la nostra campionessa di nuoto

di Caterina Caristo e Francine Reculez  - 07 Febbraio 2012

Per Laura Letrari, campionessa di nuoto, il pasto più importante è la colazione, ricca di ogni ben di Dio: cereali, un uovo alla coque, 2 panini con la nutella, una spremuta e uno yogurt. Agli spuntini, un frutto o una barretta e a pranzo un primo di cereali integrali, bresaola e verdure. Dopo una giornata di allenamenti (in questo momento intensissimi, visto che a marzo cominceranno gli Europei), la sera punta soprattutto sulle proteine, che nutrono la muscolatura. E dovendo scegliere tra carne o pesce, Laura non ha dubbi, preferisce quest’ultimo. «Lo adoro è un alimento che mi fa stare davvero bene» ci ha detto.

«Non è difficile capire perché» commenta Daniela Morandi, nutrizionista e autrice di un nuovissimo audiolibro sulla dieta Zona. «Quelle del pesce sono proteine estremamente biodisponibili e facili da digerire, perfette di sera. Laura si regola bene anche nella prima parte della giornata: non a caso consuma gli alimenti più energetici entro mezzogiorno, quando bruciarli non è un problema. Aggiungerei solo un pezzetto di grana agli spuntini, in modo che le proteine non manchino nemmeno a merenda».

SALMONE

Contiene omega 3 (ancora di più se è selvaggio), acidi grassi essenziali che aiutano a proteggere il sistema cardiovascolare e favoriscono la concentrazione.

2,8 g di omega 3 in 100 g

ROMBO

Contiene pochi grassi, prevalentemente insaturi (buoni), che aiutano a tenere sotto controllo colesterolo e trigliceridi. Le sue carni, delicate e compatte, si digeriscono molto facilmente. È ricco di sali minerali, in particolare calcio e fosforo.

264 mg di fosforo in 100 g (corrispondono al 33% della Rda*)

GAMBERI

Sono una buona fonte di proteine e acidi grassi buoni (polinsaturi, che in parte compensano la presenza di colesterolo), di molte vitamine del gruppo B, di fosforo, potassio e sodio.

110 mg di calcio in 100 g (corrispondono al 14% della Rda*)

PORRI

Contengono fi bre, vitamina C (che purtroppo si riduce con la cottura) e minerali quali sodio, magnesio e zolfo. Aiutano ad abbassare il colesterolo. Hanno un effetto diuretico.

30 g di fi bre in 100 g (corrispondono al 10% della Rda*)

Ricetta Spiedini di Pesce

Ingredienti per 1 persona (3 spiedini): 70 g di filetto di rombo senza pelle, 70 g di fi letto di salmone senza pelle, 3 gamberi sgusciati. Per le verdure: 1 piccolo porro, 1/2 zucchina, 1 carota piccola, 1 cucchiaio d’olio d’oliva, sale.

Preparazione: preparate gli spiedini alternando su ogni bastoncino il pesce tagliato a cubetti e infilando un gamberone per ciascuno. Tagliate la parte bianca del porro a fettine e la zucchina e la carota a bastoncini. Fate saltare le verdure in padella con l’olio a fuoco vivo, per 10 minuti circa, mettetele da parte e cuocete al loro posto gli spiedini, 3 o 4 minuti per parte. Salate, togliete il pesce dalla padella e sistematelo sopra le verdure. Bagnate il fondo di cottura con 3 cucchiai di acqua, versate questo liquido su spiedini e verdure e servite.

Puoi farli anche con questi ingredienti

70 g di tonno

70 g di pesce spada

1 peperone a falde

1 seppia a tocchetti 1 melanzana a dadini

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/pesce-benessere$$$Spiedini, che soddisfazione!
Mi Piace
Tweet