• Home -
  • Salute-
  • Lo stile di vita che previene l'Alzheimer

Lo stile di vita che previene l'Alzheimer 

Meditare, ballare e fare le parole crociate. Le ultime scoperte scientifiche provano che alcune sane abitudini aiutano a limitare il rischio di ammalarsi

di Cinzia Testa
QUANDO BISOGNA STARE PIÙ ATTENTIDopo i 65 anniIn nove casi su dieci, il rischio di malattia aumenta con l’età. Secondo gli ultimi dati oggi colpisce una persona su 20 dopo i 65 anni. E nella maggior parte dei casi si tratta di donne, anche se non si sa ancora perché.Se si soffre di depressioneGli studi l’hanno inserita a tutti gli effetti tra i fattori di rischio dell’Alzheimer. La depressione, quando tra alti e bassi dura per anni, mette a dura prova le strutture cerebrali.Se si hanno questi sintomiOcchio alla memoria che vacilla. Cioè a una serie di dimenticanze che si ripetono quasi tutti i giorni. Attenzione anche alla perdita di orientamento nello spazio e nel tempo: per esempio se capita spesso di non ricordarsi che giorno è.

QUANDO BISOGNA STARE PIÙ ATTENTI

Dopo i 65 anni

In nove casi su dieci, il rischio di malattia aumenta con l’età. Secondo gli ultimi dati oggi colpisce una persona su 20 dopo i 65 anni. E nella maggior parte dei casi si tratta di donne, anche se non si sa ancora perché.

Se si soffre di depressione

Gli studi l’hanno inserita a tutti gli effetti tra i fattori di rischio dell’Alzheimer. La depressione, quando tra alti e bassi dura per anni, mette a dura prova le strutture cerebrali.

Se si hanno questi sintomi

Occhio alla memoria che vacilla. Cioè a una serie di dimenticanze che si ripetono quasi tutti i giorni. Attenzione anche alla perdita di orientamento nello spazio e nel tempo: per esempio se capita spesso di non ricordarsi che giorno è.

Per arrivare ad "una certa età" in piena forma segui i nostri consigli

Strategie per mantenere il cervello giovane e allenato

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/prevenire-l-alzheimer$$$Lo stile di vita che previene l'Alzheimer
Mi Piace
Tweet