• Home -
  • Salute-
  • Prova costume: dieta sì, ma non deperimento

Prova costume: dieta sì, ma non deperimento 

Che ossessione la prova costume! Eppure se si sottopone a sacrificanti rinunce si va incontro a deperimento non a dimagrimento. Per poi riprendere il doppio dei kg persi. Il segreto è mangiare con giudizio, preservando tono...dei muscoli e dell'umore!

 - 11 Maggio 2012

Ne avevamo accennato parlando di alimentazione in gravidanza: c'è da tempo, e continua a esserci, un'insistenza sulle donne riguardo la forma fisica (motivo per cui, quando si è incinte, ci si lascia andare sottovalutando l'importanza di mangiare correttamente per la propria salute, e per quella del feto). Un'insistenza che diventa quasi ossessione con l'avvicinarsi del caldo, che significa vacanza, che a sua volta significa “prova costume”.

Il punto è proprio questo: per arrivare pronte al momento ci si sottopone a sacrifici ingiustificati e inutili (quando non dannosi). A produrli sono le diete ipocaloriche che di solito si intraprendono prima dell'estate, che non portano dimagrimento ma deperimento, con ripresa di quanto perduto non appena le si interrompono. La ricetta è nel contrario: mangiare. In modo corretto, dando i giusti segnali al proprio corpo, tenendo un regime di normalità calorica e inserendo nel giusto contesto anche quei piaceri cui si rinuncia per “vincere” la prova costume. Non mancano studi scientifici che sottolineano come mangiare cioccolato frequentemente risulti addirittura più magro di chi lo faccia saltuariamente (o mangi quello sbagliato).

Un alleato forte nella prova costume è l'amicizia con il cibo. Se c'è equilibrio tra ricerca del gusto e rispetto della propria fisiologia, il passaggio della prova sarà più facile. Non ci si sentirà costrette fastidiose a stressanti rinunce, e si indosserà il costume con tutta la serenità del caso, sapendo di essere belle anche se le forme saranno più morbide rispetto a quelle mostrate dall'iconografia dell'estetica contemporanea. Un'estetica che non contempla la parola “tono”.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/prova-costume-mangiare$$$Prova costume: dieta sì, ma non deperimento
Mi Piace
Tweet