Basta stress sul lavoro 

Dal 2011 le aziende dovranno far valutare il livello di stress dei dipendenti ed intervenire per garantire il benessere di tutti

di Neva Ganzerla  - 19 Ottobre 2010
Credits: 

Fotolia

 

Lo stress sul lavoro non fa solo male alla salute, fa male anche all'azienda.
 
Lo afferma una ricerca della Fondazione Europea per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro: ogni anno le aziende subiscono 20 miliardi di danni causati dallo stress.
 
Il prof. Marco Depolo, docente di Psicologia del lavoro e delle organizzazioni all'Università di Bologna, afferma che secondo i dati Eurostat più di un terzo dei lavoratori europei ritiene che la propria salute sia danneggiata dall'attività lavorativa.
 
Il monitoraggio sulla soddisfazione dei lavoratori è iniziato nel 1995 e da allora il livello di stress è in costante aumento.
 
Nel gennaio 2011 entrerà in vigore una norma (decreto legislativo 81/2008) che obbligherà i datori di lavoro a valutare i livelli di stress dei dipendenti e a intervenire in caso ci siano situazioni anormali.
 
"Alle aziende conviene rivolgersi agli psicologi per la valutazione dello stress", ha spiegato Depolo "È un vero e proprio investimento: non si tratta solo di ridurre i costi e la perdita di produttività causati dallo stress, ma anche di aumentare il benessere individuale, a cui si associa un aumento di efficienza dell'intero sistema aziendale" perché quando il lavoratore è sereno, produce di più e meglio.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/psicologo-lavoro-stress$$$Basta stress sul lavoro
Mi Piace
Tweet