7 regole per mangiare davvero in modo sano

  • 1 7
    Credits: Shutterstock

    La prima regola è senza dubbio quella di cercare di mangiare a casa il più possibile perché non puoi mai sapere cosa c'è dentro i piatti preparati in ristoranti, pub o bar: forse è più difficile e scomodo per chi lavora fuori casa ma cercate di cucinare voi i cibi che mangiate perché in quelli 'pronti' si possono trovare glutammato, grassi idrogenati, addensanti, aromi (anche se naturali) e coloranti.
    Voi invece sapete esattamente quello che utilizzate per la realizzazione delle vostre tavole.

  • 2 7
    Credits: Shutterstock

    Un'altra regola fondamentale è quella di mangiare solamente quando si ha fame, un po' come fanno in Oriente dove non esistono orari prestabiliti e quando si ha appetito ci si ferma per mangiare: in questo modo è molto più gratificante e non ci sarà bisogno di limitare l'assunzione di alcuni alimenti perché in sovrappeso.
    Inoltre se si mangiano cibi sani e naturali che contengono tutte le loro sostanze nutritive originali il vostro corpo sarà in grado di regolarsi da solo.

  • 3 7
    Credits: Shutterstock

    Frullati e spremute e non succhi di frutta. Sarà anche scontato ma, il più delle volte, forse per praticità, assumiamo dei preparati piuttosto che goderci alimenti freschi. Cercate sempre di puntare su cibi naturali e integrali e non raffinati o trasformati perché possono migliorare notevolmente il tuo modo di mangiare e soprattutto la tua salute.
    Volete qualche consiglio? Ad esempio potete iniziare a cucinare il riso integrale al posto di quello classico bianco oppure, come detto, regalarvi una spremuta fresca di agrumi o un centrifugato della vostra frutta preferita piuttosto che un succo già pronto o ancora, utilizzate farina integrale, di Kamut o grano saraceno invece della raffinatissima 00. Insomma, di modi per scegliere il 'naturale' ce ne sono infiniti: iniziate a piccoli passi.

  • 4 7
    Credits: Shutterstock

    È importante concedersi un'insalata al giorno: questo non solo permetterà al tuo corpo di ricordare quanto bene si sente quando lo nutri con alimenti freschi ma, di giorno in giorno, un pasto sano si tramuterà in due e poi diventeranno tre o quattro e, in men che non si dica il tuo organismo incomincerà a rifiutare i cibi spazzatura a favore di piatti più sani ed equilibrati. E il tutto senza troppi sforzi. Vi verrà 'naturale'.

  • 5 7
    Credits: Shutterstock

    Fate in modo che frutta e verdura (soprattutto crude) coprano il 60% della tua dieta. Gli alimenti crudi sono più facilmente digeribili grazie agli enzimi digestivi che attraverso la cottura vengono distrutti. È vero che tanti cibi sono immangiabili se non vengono cotti ma cerchiamo di favorire quelli crudi visto che ci aiutano a digerire e assimilare meglio quello che mangiamo.
    Potreste iniziare da una spremuta o un frullato di frutta o verdura alla mattina, un'insalata la sera, concedervi un frutto come spuntino e poi aggiungere sempre più verdura durante i pasti principali. In questo modo la quantità di alimenti sani, freschi, crudi e naturali supereranno di gran lunga la percentuale necessaria per stare bene.

  • 6 7
    Credits: Shutterstock

    Premettiamo che nessuno, io per prima, vi sta chiedendo di diventare vegetariano o vegano: vi stiamo semplicemente consigliando di diminuire le dosi di carne. Intanto cerchiamo di acquistare sempre la carne, bianca o rossa che sia in un negozio di fiducia, poi prediligiamo il tacchino che, ancor più del pollo, risulta essere naturale.
    Evitiamo di trattare ogni pasto come una festa post caccia e proviamo, come fanno in molte culture, ad utilizzare la carne come contorno piuttosto che come pasto principale. E qui si va al di là di discorsi etici: vi diamo questo consiglio semplicemente perché la densità calorica della carne lascia poco spazio agli altri alimenti e mette un carico digestivo sul nostro corpo che ci appesantisce.

  • 7 7
    Credits: Shutterstock

    Un ultima regola: evitate di 'bere' più calorie del dovuto. Tutte le bevande, spremute comprese - tranne l'acqua naturalmente - non occupano molto spazio nello stomaco, e così è semplice assumere un bel po’ di calorie prima di sentirsi sazi.
    Per non parlare di bibite gassate, birre o alcolici e super alcolici che, oltre a gonfiarci e lasciarci quella strana sensazione di pesantezza, a lungo andare, ci caricano anche di chili di troppo.  

/5

Alcuni cibi remano contro la nostra salute ma basta qualche piccolo accorgimento per fare dietro front. Il segreto sta nella semplicità.

A volte pensiamo che per far funzionare a meraviglia gli ingranaggi del nostro organismo servano chissà quali difficili manovre. Non è affatto così. Anzi, è proprio la semplicità la chiave di un corpo sano. A volte basta solo seguire qualche piccola e banale regola per stare non solo meglio fisicamente, ma anche per dare il massimo a livello di mente e spirito. E il tutto senza grandi privazioni e sofferenze.

Scopri come fare!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te