• Home -
  • Salute-
  • Azalea della Ricerca: un contributo per la ricerca sul cancro

Azalea della Ricerca: un contributo per la ricerca sul cancro 

ll 13 maggio, in occasione della Festa della Mamma, l’AIRC (Associazione  Italiana Ricerca sul Cancro) farà fiorire le azalee in oltre tremila  piazze italiane, con il tradizionale appuntamento che permetterà di  raccogliere quasi 10 milioni di euro per i progetti di ricerca sui  tumori che colpiscono le donne

 - 09 Maggio 2012

“Donne per le donne” è il tema di questa edizione, perché sono sempre di più le donne in prima fila nella ricerca e sempre più numerose quelle che hanno scelto di lavorare per la ricerca sul cancro. E, per le donne, la ricerca ha fatto grandi conquiste, permettendo loro di prevenire sempre più efficacemente lo sviluppo dei tumori: ad esempio, aumentando il numero delle diagnosi precoci, le uniche che consentono interventi curativi e tempestivi.

In soli 30 anni, la guaribilità media dei tumori è più che raddoppiata e per alcune forme – soprattutto per il tumore al seno – i tassi di guarigione sono saliti all’80%. Ma ciò che fa la differenza e che rappresenta la grande conquista della ricerca è l’aumento delle diagnosi precoci, le uniche che consentono interventi curativi e tempestivi. A rendere il cancro una malattia sempre più curabile concorrono, da una parte, l’ingegno e la passione dei nostri ricercatori e dall’altra l’impegno di tutti coloro che credono nell’operato della ricerca e che non smettono di sostenerla.

La giornata dell’Azalea, che quest’anno compie 28 anni e ha come testimonial la cantante Emma Marrone, è anche un’opportunità per parlare al pubblico della grande vitalità femminile nella scienza e, in particolare, nel mondo della ricerca sul cancro. Alle donne che lavorano per la salute di altre donne AIRC ha voluto dedicare la pubblicazione speciale che accompagnerà le azalee nelle piazze: “Donne per le donne – ricercatrici per le pazienti, donne attente a se stesse nella prevenzione”. La donna ha la grande fortuna di poter prevenire la malattia: per questo è stato dato ampio spazio anche a semplici accorgimenti che, secondo gli esperti, potrebbero aiutarci ad ascoltare i segnali precoci del corpo e a consultare il medico quando si ha un dubbio. Questa può essere la strada vincente.

Per scoprire la piazza più vicina a te in cui si distribuisce l’azalea della ricerca, chiama il numero speciale 840 001 001 o

visita www.airc.it www.lafestadellamamma.it

Le piazze italiane impegnate nella Ricerca sono ben 3000!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/ricerca-cancro-azalea$$$Azalea della Ricerca: un contributo per la ricerca sul cancro
Mi Piace
Tweet