Stimola le difese immunitarie con i rimedi naturali

  • 1 5
    Credits: Olycom

    L'echinacea (purpurea e angustifolia) è l'immunostimolante naturale per eccellenza. Pilastro portante della medicina tradizionale degli Indiani d'America, oggi viene utilizzata in tutto il mondo per premunirsi contro le infezioni croniche ripetute, soprattutto a carico dell'apparato respiratorio e uro-genitale. Assumerlo come estratto secco, decotto o tisana, da uno a tre mesi durante i cambi di stagione, permette di rafforzare l'organismo contro le aggressioni da agenti esterni. L'echinacea, infatti, è ricca di polisaccaridi e derivati dell'acido caffeico che portano alla formazione ed attivazione delle difese del nostro organismo (globuli bianchi, cellule-T e macrofagi), oltre a proteggere le cellule dalle aggressioni virali. L'acido caffeico ha anche proprietà antibatteriche, mentre i polisaccaridi e le alchilamidi sono anche antiinfiammatori con azione rigeneratrice dei tessuti.

  • 2 5
    Credits: Olycom

    Il lievito di birra contiene la più completa fonte di vitamine del gruppo B in una forma completamente assimilabile per l'organismo umano. Le vitamine B2, B5 e B6 in particolare, stimolano le difese immunitarie. Assumere lievito di birra equivale a far penetrare nell'organismo una vera e propria armata di cellule viventi che si attaccano alle tossine che circolano nel sangue, è un ottimo purificantivo del fegato e facilita la trasformazione di proteine, carboidrati e lipidi in energia. E' anche un'eccellente fonte di sali minerali, per tutti questi motivi il lievito di birra aiuta a rafforzare l'organismo e a difenderlo dagli agenti esterni.

  • 3 5
    Credits: Olycom

    La pappa reale è il nutrimento dell'ape regina, quello che le permette di crescere più grossa e forte di tutte le altre api. L'unico modo per ottenerla è quello di prelevarla così com'è in natura perché è impossibile da riprodurre. La pappa reale è un concentrato nutritivo ed energetico, ricchissimo di vitamine del gruppo B che stimolano il sistema immunitario e la naturale produzione di anticorpi nel nostro organismo. Contiene anche ferro, rame, fosforo e potassio, così come amminoacidi e acidi grassi essenziali. E' usata da secoli per prevenire determinate patologie, grazie anche alla sua azione antibatterica, oltre che rivitalizzante e stimolante.

  • 4 5
    Credits: Olycom

    Le bacche di Goji, frutti dell'arbusto Lycium Barbarum, sono utilizzate nella medicina tradizionale cinese da secoli per la loro potente attività immunistimolante, proprietà esplicata dal polisaccaride Barbarum che aiuta l'organismo a riconoscere i “nemici” e a combatterli in maniera più efficace. Le bacche di Goji sono ricche anche di vitamine A, E e C, carotenoidi e betacarotene, con forte attività antiossidante e fitosteroli ipocolesterolemizzanti. Sono anche ricche di sali minerali come calcio, potassio, ferro e selenio. Si consiglia l'assunzione di circa 5 bacche al giorno, mentre è preferibile evitarle in gravidanza e in caso di diabete e ipertensione per evitare interazione con i farmaci per il trattamento di queste patologie.

  • 5 5
    Credits: Olycom

    L'acerola è il frutto di un arbusto selvatico che cresce nel Centro e Sud America. Il forte potere immunostimolante e protettore dalle infezioni invernali di questa pianta è da ricercarsi nella sua elevatissima concentrazione di vitamina C, 100 volte superiore alla quntità contenuta in un'arancia. L'acerola contiene anche bioflavonoidi e vitamina P che, oltre ad avere un'attività simile alla vitamina C, ne potenziano l'effetto. La vitamina C favorisce anche l'assorbimento di ferro a livello intestinale e, proprio per tutti questi motivi, è un eccellente tonico. Il frutto “simil-ciliegia” è ottimo soprattutto per chi ha un'alimentazione scarsa di frutta e verdura e per i fumatori nei quali il fabbisogno di vitamina C è maggiore perché ogni sigaretta “brucia” circa 25 mg dell'importante micronutriente.

/5

I cambi di stagione possono mettere a dura prova le difese dell'organismo: ecco alcune armi che la natura mette a disposizione per non arrivare impreparati ai primi freddi

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te