Come avere una pancia piatta in 4 settimane 

In un mese puoi risolvere il fastidioso problema dell'addome gonfio. Come? Con la giusta alimentazione, qualche aiuto dalla medicina naturale, acqua in abbondanza ed esercizi mirati al girovita. Scopri qui come fare

di Lidia Pregnolato

Non è solo una questione di estetica, quanto un fatto di benessere: il problema della pancia accomuna tutte le donne, magre e meno magre. È spesso vissuto come un inestetismo, eppure, non sempre è legato a grasso in eccesso e può dipendere da diversi fattori, come un regime alimentare sbilanciato, intolleranze non curate, stress o stili di vita poco sani.

Proprio in questo momento quindi, in cui insieme al caldo arriva anche la voglia di sfoggiare vestiti attillati e bikini all’ultima moda, per evitare quell’etto di pancetta che riesce a metterci in imbarazzo possiamo ricorrere ad alcuni accorgimenti e cure dolci.

Per aiutare a sgonfiare la pancia e a mantenerla tonica durante tutto l’anno, è fondamentale mangiare in modo sano, non saltare pasti, evitare alimenti molto grassi e ricchi di lieviti e bevande gassate, che provocano gonfiore.

Soprattutto in estate, è importante mangiare frutta e verdura, possibilmente cotta, bere acqua e non esagerare con le bevande alcoliche, come ad esempio la birra che, in grosse quantità, è fonte di gonfiore.

È, inoltre, sempre consigliabile masticare completamente il cibo e non ingerire bocconi grandi, per favorire una corretta digestione. Non bisogna dimenticare che una sana alimentazione va sempre abbinata all’attività fisica: secondo la propria età e le proprie possibilità; fare sport almeno due volte alla settimana fa bene all’organismo e all’umore, riducendo sia il grasso in eccesso, sia i gas dovuti allo stress e rendendo quindi la nostra pancia più soda e piatta.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/rimettersi-in-forma/Pancia-piatta-in-4-settimane$$$Come avere una pancia piatta in 4 settimane
Mi Piace
Tweet