Ritenzione idrica in menopausa

Credits: Olycom
1 7

La menopausa viene vissuta da molte donne in modo decisamente critico, complice una sintomatologia che può diventare davvero fastidiosa. Tra i segnali più comuni della menopausa, si annoverano: sbalzi d'umore, irritabilità, vampate di calore, pancia gonfia, ritenzione idrica, aumento di peso, insonnia...

Insomma, si tratta di un quadro apparentemente poco incoraggiante. Ma, considerata anche l'attenzione crescente nei confronti di questa fase delicata della vita della donna, i rimedi (farmacologici e non) contro i disturbi più importanti, sono sempre più efficaci e in grado di assicurare una menopausa serena.

Sul fronte della ritenzione idrica (e dell'associato gonfiore), infine, molto può fare lo stile di vita. Dieta, attività fisica mirata e cure dolci, possono aiutare davvero moltissimo sia a prevenire sia a debellare il problema.

/5

La ritenzione idrica è molto comune in menopausa. Con la dieta, l'esercizio fisico e alcuni rimedi naturali, si può risolvere efficacemente questo disturbo

 

In menopausa possono presentarsi svariate tipologie di disturbi, dovuti proprio ai cambiamenti ormonali in corso. Dagli sbalzi d'umore alle caratteristiche vampate di calore, il periodo della menopausa può essere davvero difficile per molte donne. Ma oggi, complice la crescente attenzione nei confronti di questa fase delicata della vita femminile, esistono molti rimedi per stare meglio e vivere anche la menopausa con serenità. Tra i disturbi che affliggono le donne in menopausa, si annovera anche una fastidiosa e antiestetica ritenzione idrica. Per affrontarla, e debellarla, occorre una strategia multilivello che comprenda dieta, esercizio fisico e rimedi naturali ad hoc

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te