• Home -
  • Salute-
  • La nuova vita dei malati di sclerosi

La nuova vita dei malati di sclerosi 

Diventare mamme e fare sport agonistico fino a ieri erano due sogni impossibili. Oggi non più

di Cinzia Testa

LE RICHIESTE DI CHI SOFFRE

Malati e famigliari chiedono più assistenza. Perché nei Centri per la sclerosi multipla il rapporto tra neurologi e pazienti è di 1 a 300 e quello con gli infermieri di 1 a 195. Significa che 7 malati su dieci con una disabilità grave ricevono aiuto solo dalla famiglia.

L'ATTIVITÀ FISICA CHE AIUTA

Il nordic walking è una camminata particolarmente adatta a chi soffre di sclerosi multipla. Grazie all’uso degli appositi bastoncini, infatti, fa lavorare l’80 per cento della muscolatura, migliora la coordinazione e l’equilibrio, che questa malattia indebolisce.

Lo yoga è un’ottima soluzione quando non si riesce a praticare un regolare esercizio fisico. È infatti la terapia complementare più indicata da affiancare alla fisioterapia. I benefici? In modo dolce e senza sforzi, aiuta a migliorare il tono muscolare e l’energia fisica. A tutto vantaggio della coordinazione motoria e dell’equilibrio.

 

IL POTERE DELLA POSITIVITÀ Si intitola Sintomi di felicità (Sperling &Kupfer) il libro del tenore Marco Voleri sulla sclerosi multipla e sulle difficoltà che ha dovuto vincere anche per continuare a cantare.

IL POTERE DELLA POSITIVITÀ

Si intitola Sintomi di felicità (Sperling &Kupfer) il libro del tenore Marco Voleri sulla sclerosi multipla e sulle difficoltà che ha dovuto vincere anche per continuare a cantare.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/sclerosi-multipla-nuove-cure$$$La nuova vita dei malati di sclerosi
Mi Piace
Tweet