Se brucia ti passa 

La capsicina può diventare un importante alleato per contrastare il dolore

di Neva Ganzerla  - 29 Aprile 2010

La sensazione di dolore nei mammiferi è causata dall'attivazione di alcuni neurotrasmettitori che, se stimolati, raggiungono il cervello e ci fanno provare dolore.

Studi recenti condotti dall'Università del Texas e pubblicati sul Journal of Clinical Investigation  affermano che quando un mammifero prova dolore o bruciore produce una sostanza chiamata Olem che stimola i meccanismi del dolore e ci causa la sensazione dolorosa.

I recettori di Olem sarebbero gli stessi sensibili alla capsaicina , la sostanza che dà il sapore piccante al peperoncino. Per provare questo sono stati generati topi privi dei recettori di Olem i quali si sono effettivamente dimostrati insensibili al contatto con la capsaicina.

Comprendere il meccanismo del dolore e come bloccarlo, potrà portare alla sintesi di nuovi farmaci antidolorifici senza effetti collaterali (per esempio dipendenza) che potranno essere applicati per trattare diversi tipi di dolore, dall'emicrania alla fibromialgia, all'artrite.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/se-brucia-ti-passa$$$Se brucia ti passa
Mi Piace
Tweet