Caro, a letto ti voglio aggressivo 

Intraprendente, esigente, forse anche rude. Molte donne sognano di avere un uomo così. Ma lui, magari, pensa alle coccole...

di Elena Parasiliti  - 13 Settembre 2006

Coraggio, ammettiamolo: molte di noi a letto l'uomo lo preferiscono rude. Sì, ci piacciono le coccole, le carezze e gli sguardi innamorati, ma sotto le lenzuola quante di noi sognano un partner intraprendente, capace di condurre il gioco e, perché no, magari anche di "domarci"? Peccato che non sempre gli uomini lo capiscano. Anzi molto spesso sono convinti che le donne preferiscano la tenerezza anche nei momenti più intimi.
-Certo, la dolcezza è apprezzata in un rapporto di coppia, ma rischia di spegnere la passione - spiega Adele Fabrizi, psicoterapeuta dell'Istituto di Sessuologia clinica di Roma (tel. 0685356211). - Spesso anche la donna che fuori casa desidera conquistare un ruolo di potere, quando fa l'amore chiede ancora di essere sottomessa-
Ma da dove nasce la voglia di un uomo un po' prepotente? -E' un bisogno antico, che risale alla notte dei tempi, per non dire all'età della pietra- scherza la psicoterapeuta. -La donna per eccitarsi ha bisogno di una maggior distinzione dei ruoli e se ha di fronte un uomo virile può sentirsi più femmina.
Inoltre con la "scusa" del partner rude che pretende, è più facile lasciarsi andare e abbandonare tabù e ritrosie. Così l'eccitazione aumenta e i rapporti diventano audaci. Resta peò il problema di come far capire agli uomini questa esigenza: molti, infatti, hanno paura della loro aggressività, non sanno come controllarla. Così, per timore di sbagliare, preferiscono rinunciare.
-Tanto per cominciare è meglio evitare le richieste esplicite. Come si può pretendere di recitare la parte delle passive se contemporaneamente si ordina al compagno di comportarsi in un determinato modo?- dice la psicoterapeuta Adele Fabrizi. -Anche perché si corre il rischio di sminuire l'orgoglio maschile, fecendo sentire l'uomo inadeguato- Per aiutare il proprio compagno a tirar fuori la carica sessuale, invece, è meglio ricorrere a semplici giochi erotici.
-Io consiglio sempre di inventare situazioni bollenti, di raccontare le proprie fantasie e di provare a interpretare ruoli diversi dai soliti- suggerisce l'esperta.-All'inizio può costare un po' di fatica superare la timidezza, ma in questa maniera il partner si sente autorizzato a ricoprire una posizione di forza e le sue titubanze spariscono abbastanza rapidamente-. Poi, però, è importante gratificarlo, dimostrargli quanto è bello fare l'amore con lui, senza avere paura di abbandonarsi al piacere. E a quel punto le parole non saranno più necessarie.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
salute/sesso/caro-a-letto-ti-voglio-aggressivo$$$Caro, a letto ti voglio aggressivo
Mi Piace
Tweet