Ravviva la routine sessuale con la pratica della spagnola

Credits: Shutterstock
/5

Sogno e fantasia di molti uomini, la spagnola è una pratica sessuale che non implica penetrazione, ma può facilmente condurre l'uomo a un piacere intenso. Scopriamo di più su questo preliminare che può essere estremamente eccitante per entrambi

La spagnola è una pratica sessuale che rientra nei preliminari durante la quale il protagonista assoluto è il seno della donna che accoglie e abbraccia il membro maschile. È la donna stessa che può stringere il pene dell'uomo fra i suoi seni, oppure può essere il partner a stringerlo afferrando le mammelle della compagna.

Per facilitare il raggiungimento dell'orgasmo, oltre al movimento della donna che strofina il suo petto contro i genitali maschili può essere usato un lubrificante da spalmare sul seno o sul pene, anche se spesso questo compito viene assolto dalla saliva.

Spesso presente tra le fantasie erotiche di ogni uomo, questa pratica permette di provare nuove vette di piacere abbandonandosi alle rotondità della donna che potrà, se lo desidera, praticare contemporaneamente anche sesso orale al suo compagno.

I vantaggi della spagnola

Con questa pratica spesso la donna ha l'impressione di avere potere sull'orgasmo del partner semplicemente aumentando o diminuendo il ritmo, le strette e gli strofinamenti. D’altro canto l’uomo può riposarsi e godere dello spettacolo e della bellezza del seno femminile e dedicarsi solo ed esclusivamente al suo piacere.

È inoltre una pratica che non necessita dell’uso di anticoncezionali in quanto non è prevista né penetrazione né scambio di fluidi corporei. Non c’è quindi pericolo né di contrarre malattie sessualmente trasmissibili né di incappare in gravidanze indesiderate.

Ciononostante porta facilmente l’uomo all’orgasmo.

Come praticare la spagnola

Nella pratica della spagnola è la donna che si inginocchia sopra il suo amante in modo tale che il suo seno accolga il pene in erezione. Onde evitare che questo scivoli fuori dalla posizione ci si aiuta con le mani e con le braccia, stringendo le mammelle intorno all’organo genitale maschile con una pressione che può variare a seconda delle preferenze di entrambi.

Durante l'atto è la donna a condurre il gioco mentre il suo partner si abbandona alle sensazioni, godendo dello spettacolo di questa devozione al suo sesso. L'uomo tiene la sua amante per le spalle ne guida le oscillazioni, che iniziano lente per accelerare man mano che ci si avvicina il momento dell’eiaculazione.

Una variante prevede che la donna sia in posizione inversa rispetto all'uomo come nel "sessantanove", l'uomo può così dedicarsi al piacere di lei e permettere alla donna di godere insieme a lui.

Preservativo sì o no?

Proprio perché non si tratta di una pratica ad alto rischio – né dal punto di vista delle malattie né dal punto di vista della gravidanza – nelle coppie stabili non è d'obbligo l'uso del preservativo a meno che la donna non rifiuti a priori che lo sperma le si versi sulla pelle.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te