Sesso: 4 domande che non hai mai osato fare

  • 1 5
    Credits: Olycom

    Quando si esplora l'argomento sesso, si apre un universo davvero infinito in cui uomini e donne, sorprendentemente, spesso nutrono gli stessi dubbi e desiderano soddisfare le medesime curiosità.

    Ma cosa si vuol sapere soprattutto, relativamente alla sessualità? Una delle prime domande hot riguarda l'orgasmo femminile e l'eiaculazione della donna. Ma non solo, a essere attraenti come miele per le api sono anche tutte quelle domande inerenti alle fantasie erotiche e alla loro possibile "applicazione" nella realtà.

    Infine, non sono trascurabili i dubbi a proposito di masturbazione e giochi erotici. Per esempio, esiste un limite alla masturbazione o toccarsi toglie qualcosa a un soddisfacente rapporto di coppia?

  • 2 5
    Credits: Olycom

    Si possono avere orgasmi multipli?

    Sono ancora moltissimi i dubbi relativi al piacere femminile e alle diverse versioni esistenti. Uno studio recente, pubblicato sul Journal of Sexual Medicine ha evidenziato come tutti gli orgasmi femminili siano generati dalla stimolazione clitoridea. Anche quelli vaginali.

    L'orgasmo provocato dalla stimolazione diretta del clitoride, è molto intenso ma più superficiale di quello ottenuto con la penetrazione. Ma anche con il rapporto vaginale, a essere stimolato è comunque il clitoride. Quest'ultima volta, alla sua radice.

    È per questo che una donna può provare orgasmi multipli. Sono addirittura più del 13% le donne che affermano di raggiungere il piacere con la doppia stimolazione del clitoride.

  • 3 5
    Credits: Olycom

    Come si riconosce l'eiaculazione femminile (o squirting)?

    Una domanda molto comune, che incuriosisce sia gli uomini sia le donne, riguarda l'eiaculazione femminile e le sue manifestazioni. A parlare per primo di eiaculazione della donna fu addirittura Aristotele, poi il dibattito si allargò fino a essere messo a tacere da Kinsey, che negava potesse esistere nella sessualità femminile un fenomeno assimilabile all'eiaculazione maschile.

    Recenti studi invece hanno rivalutato il ruolo delle ghiandole prostatiche femminili, appena abbozzate nell'apparato riproduttivo ma di dimensioni comunque variabili da donna a donna.

    Ebbene, durante l'orgasmo femminile vengono emessi due tipi di liquidi (il cosiddetto squirting): uno, di quantità minore, sembra essere in parte urina che viene espulsa involontariamente nel momento dell'orgasmo e uno, invece, è del tutto simile all'eiaculato maschile (nella fattispecie, si tratta un antigene specifico della prostata).

  • 4 5
    Credits: Olycom

    Sono normali le mie fantasie?

    L'universo relativo alle fantasie erotiche femminili è davvero immenso. E la maggior parte di questi "sogni" a occhi aperti sono il principale detonatore per l'orgasmo della donna, dunque è normale pensare a ciò che più eccita proprio durante il rapporto sessuale.

    Ma se quello che si trova eccitante, è davvero inconfessabile? Pare proprio che questa sia la norma per le donne. A parlarne è una ricerca condotta dall'Università del Nord Texas su un campione di 355 giovani donne. Ebbene, indagando sulle fantasie erotiche più comuni, si ritrovano: sottomissione, sesso con uno sconosciuto, esibizionismo, sesso a tre e sesso di gruppo.

    Negli ultimi due casi, le fantasie sono comuni a uomini e donne, mentre per quanto riguarda l'esibizionismo pare si tratti di una sorta di esternazione del bisogno di conferme, della necessità di far riemergere una sana componente seduttiva al femminile.

    Le fantasie erotiche raramente vengono raccontate e, secondo gli esperti, ciò non è un bene: infatti, la fantasia confessata al partner, può infatti accendere aree sconosciute ed eccitanti della sessualità di coppia.

    Infine, le fantasie hot non vengono quasi mai realizzate: chi le realizza, toglie alla fantasia la sua stessa componente erotica.

  • 5 5
    Credits: Olycom

    E se lui chiede di masturbarsi a vicenda?

    Si fa fatica a crederlo, però la masturbazione resta un argomento tabù per molte coppie. Eppure, da una recente ricerca statunitense sull'autoerotismo, è emerso che il 40% degli uomini ammette di masturbarsi ogni giorno (per eccitazione sessuale, per scaricare la tensione o addirittura per dormire meglio).

    La restante percentuale lo fa almeno due volte alla settimana. Per quanto riguarda le donne (considerando le "confessioni" raccolte), più del 20% del gentil sesso si masturba quotidianamente per le stesse ragioni addotte dagli uomini.

    E non è raro che l'uomo chieda alla partner di masturbarsi a vicenda durante il rapporto sessuale oppure di guardarsi mentre ci si masturba. Si tratta di una "fantasia erotica applicata" che non va a danneggiare la coppia, anzi pare proprio cementarne l'intesa e non aver nulla di meno rispetto a un rapporto completo di penetrazione.

/5

Dall'orgasmo alle fantasie erotiche: le risposte ad alcune delle più comuni curiosità sul sesso

Quello relativo alla sessualità femminile, e di coppia, è ancora un mondo piuttosto misterioso. Ci sono poi alcune domande molto frequenti tra le donne, che spesso non si ha il coraggio di fare ma alle quali si desidera proprio dare una risposta. Tra quest'ultime sono immancabili le domande riguardanti l'orgasmo e l'eiaculazione femminile, così come non mancano i dubbi sulle fantasie erotiche che coinvolgono la coppia e i modi per accendere la libido quando la passione sembra affievolirsi inesorabilmente. La scienza risponde a queste domande in modo inaspettato e talvolta davvero sorprendente.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te