Il desiderio si risveglia con la pillola verde 

Non c'è solo il Viagra. Pochi lo sanno, ma i disturbi sessuali si risolvono anche con rimedi naturali molto efficaci. Che non danno effetti collaterali

di Rossana Cavaglieri  - 23 Aprile 2008

Il Viagra ha appena spento le prime 10 candeline. E, con 60 milioni di confezioni vendute solo in Italia, è un compleanno fortunato: userebbero la pillola blu più di quattro uomini su cento dai 35 ai 55 anni, anche se solo due lo ammettono.

"Pochi sanno però che ci sono anche alternative dolci molto valide per le disfunzioni erettili e il calo del desiderio" commenta Francesco Ripa, endocrinologo e omeopata a Roma. "Questi rimedi potenziano l'energia sessuale naturale, con almeno due vantaggi: non si crea dipendenza dai farmaci e si migliorano salute generale e fertilità".

E anche per i disturbi sessuali femminili, dal calo del desiderio al vaginismo, non mancano soluzioni dolci che riaccendono la passione e eliminano i blocchi emotivi. Senza dare effetti collaterali. Vediamo le ricette del piacere al naturale per lui e lei.

Per lui

L'agopuntura per la "fretta"

Lo confermano le ricerche: gli aghi funzionano in otto casi su 10 contro impotenza ed eiaculazione precoce. "Per la medicina cinese questi disturbi dipendono dalla debolezza del rene, organo collegato alla potenza sessuale e alla produzione di testosterone" spiega Claudio Corbellini, medico agopuntore e sessuologo a Pavia. "Stimolando i punti corrispondenti si ottengono buoni risultati già dopo pochi trattamenti. In più aumenta la produzione di serotonina e endorfine, con un effetto antiansia immediato". La cura è personalizzata e richiede dalle 10 alle 15 sedute.

L'automassaggio per la virilità

Da provare il micromassaggio cinese sui punti per l'eros che si trovano nella zona lombare ai lati della colonna. Si friziona la zona con movimenti circolari finché si avverte un leggero indolenzimento e calore. Poi si strofina su e giù con i palmi fino alla zona sacrale. Va fatto ogni giorno per qualche minuto.

L'omeopatia per l'eros

"Contro l'impotenza sono efficaci Damiana compositum e Testis suis, che stimolano la funzionalità ormonale" dice Francesco Ripa. "Sono in fiale e vanno prescritti dal medico in cure personalizzate di due, sei mesi". Per riaccendere il desiderio funzionano anche Agnus Castus 7CH, cinque granuli una volta al giorno, e Ginseng comp., 10 gocce tre volte al giorno.

Per lei

Le microdosi per la libido

Il Viagra al femminile, si sa, non è stato un successo. "Per risvegliare la libido c'è però un nuovo metodo a metà fra omeopatia e medicina convenzionale: usa dosi piccolissime del medicinale preparate dal farmacista" spiega Marcella Saponaro, ginecologa esperta di metodi naturali a Roma. "Le microdosi vanno prese per bocca, due gocce quattro volte al giorno  per circa due mesi".

Le erbe per la passione

Le piante della passione arrivano dal Sud America. "Sono Maca e Muira puama, che si trovano in compresse in farmacia: se ne prendono due al giorno" dice l'esperta. "Se si soffre anche di secchezza vaginale, il toccasana è un massaggio locale, da fare tre volte alla settimana, con un gel a base di progestinici naturali come la dioscorea. Oppure con Kama Virya, un olio ayurvedico a base di erbe stimolanti, indicato anche per lui e da usare prima del rapporto".

I fiori per i blocchi emotivi

"Se il problema è l'anorgasmia, sono efficaci i fiori californiani Sticky Monkeyflower e Hibiscus" consiglia l'esperta. "Il primo va bene per le inibizioni da traumi ed educazione rigida, il secondo per il calo dell'eros dovuto a menopausa o depressione. Per i rapporti dolorosi: Dandelion, un miorilassante dei muscoli vaginali, e Manzanita, che aiuta ad accogliere il partner". Le dosi? 4 gocce 4 volte al giorno.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/sesso/il-desiderio-si-risveglia-con-la-pillola-verde$$$Il desiderio si risveglia con la pillola verde
Mi Piace
Tweet