Indovina che cosa vorrei stasera 

Una posizione più eccitante, un modo di fare l'amore diverso dal solito: l'idea ci gira per la testa già da un po'. E se invece
di sognare provassimo a... parlargliene?

di Maria Elena Barnabi  - 20 Aprile 2005

A volte mentre si fa l'amore ci si trova a desiderare che lui sia più attento o che si muova in un certo modo. E ci si aspetta che il partner lo capisca. Ma puntualmente lui fa tutt'altro. «Normale: la telepatia non esiste» scherza la psicosessuologa Adele Fabrizi, dell'Istituto di sessuologia clinica di Roma. «Insomma non si può pretendere che il partner indovini i desideri sessuali con la sola forza del pensiero. La comunicazione a questo serve: a condividere le proprie emozioni e a stare meglio con gli altri. Invece molte donne si vergognano a confessare le passioni al compagno. Credono che lui le giudichi troppo disinibite.

Ma si sentono anche inadeguate, come se l'avere pensieri che l'uomo non è in grado di intuire le rendesse diverse dalle altre. Invece questi desideri inconfessati spesso sono comuni a molte donne». Uno per tutti? I preliminari. Molte, moltissime vorrebbero che il compagno le accarezzasse più a lungo. E che le toccasse proprio lì, sul clitoride. Perché è così che funziona l'eccitazione femminile. Ma ancora oggi tante non hanno il coraggio di dirlo al compagno e lui rimane convinto che tre minuti di baci profondi siano sufficienti. A molte piace interrompere i preliminari e riprenderli poco dopo, perché l'attesa aumenta l'eccitazione.

Ma spesso lui crede che lei non abbia più voglia di fare l'amore e quindi si ritira infuriato anziché ritornare dolcemente all'attacco. «In occasioni speciali poi le donne vorrebbero provare l'emozione di quel rapporto tanto intenso, quanto breve, consumato sull'onda della passione. Magari anche in un luogo diverso dal letto: in cucina, in auto, in bagno» spiega la dottoressa Fabrizi. «Se solo sapessero quanto piace anche agli uomini non si vergognerebbero a confessarlo! Molte amano anche la sensazione di essere possedute da un "vero uomo" e sentire l'abbraccio saldo e quasi rude del compagno.

E anche questo desiderio renderebbe felice molti uomini, che si sentono profondamente maschi con una femmina arrendevole. Insomma» conclude l'esperta «davvero non bisogna avere paura di mettersi a nudo. Perché un uomo che ama davvero è pronto ad accogliere tutto ciò che viene dalla sua donna. Anche ciò che non si immaginerebbe mai».

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/sesso/indovina-che-cosa-vorrei-stasera$$$Indovina che cosa vorrei stasera
Mi Piace
Tweet