Quest'anno sarò molto, molto sexy 

La voglia di cambiare si sente anche a letto. Ecco una piccola guida per mantenere davvero i buoni propositi

di Maria Elena Barnabi  - 03 Gennaio 2006

Si farà più movimento fisico, ci si arrabbierà di meno per le sciocchezze, si leggerà di più: l’inizio dell’anno nuovo è sempre costellato da buoni propositi. È così anche a letto? «Sì, non c’è dubbio. A gennaio c’è un grande aumento delle richieste di consulenze sessuologiche, soprattutto da parte delle donne» assicura la sessuologa Marinella Cozzolino. «E il perché è semplice: durante le feste ci si veste bene e si cura di più il proprio aspetto. Così molte donne si riscoprono sexy e attraenti, una sensazione molto gratificante. Da qui scatta il proposito: “Dall’anno prossimo sarò più desiderabile”». E allora via con appuntamenti da parrucchiere ed estetista e biancheria di pizzo. Ma poi si mettono in mezzo le lezioni di calcio dei figli, la spesa da fare e l’anziana madre da curare e allora addio al parrucchiere. E, inspiegabilmente, addio anche alla biancheria di pizzo. «Invece no, bisogna tenere duro.
Perché indossare lingerie provocante rende le donne più disponibili ai giochi e alle proposte sessuali del partner» continua l’esperta. «Inoltre la biancheria si può trasformare in un giocattolo erotico anche per lui: molti uomini trovano eccitante che la compagna, sotto abiti normali o castigati, nasconda completini super sexy». Ma non c’è solo la questione del sentirsi desiderabile: molte, con il nuovo anno, vorrebbero crescere, anche sessualmente, realizzare le fantasie più nascoste e superare i tabù. Insomma vorrebbero finalmente riuscire a fare ciò che non hanno mai neppure osato chiedere.

«Be’, la via più veloce sarebbe quella di cambiare partner» scherza la nostra sessuologa. «Più seriamente invece bisogna lavorare sull’atmosfera erotica. Che non ha niente a che vedere con candele e luci soffuse, ma piuttosto ha a che fare con l’aria che si respira nella coppia: andare a letto alla sera dopo aver parlato di tasse da pagare e di litigi in ufficio non aiuta di certo la sensualità. L’atmosfera invece deve essere leggera, gaia, disimpegnata. I maschi in questo sono bravi: quante volte si comportano come bambinoni un po’ cresciuti e per questo vengono “sgridati” dalle loro compagne? Invece bisogna imparare da loro a scherzare e giocare, come due bimbi che preparano una marachella». E trasformare il vecchio adagio “il sesso non vuole pensieri” nel motto di questo nuovo 2006.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/sesso/quest-anno-saro-molto-molto-sexy$$$Quest'anno sarò molto, molto sexy
Mi Piace
Tweet