Se impazzisce per i tuoi piedi

Credits: Shutterstock
/5

Sono tanti i maschi con questa passione speciale. E sono tante le donne che si imbarazzano. Istruzioni per rompere un tabù

Immaginate la scena: siete in intimità con il partner, i primi dolci e sospiranti momenti prima di fare l'amore, e lui, anziché baciarvi sul collo o sfiorare con malizia la schiena, si piega, vi afferra i piedi e comincia a carezzarli. Oppure (orrore!) a leccarli.

«Se si tratta di un "di più" che si aggiunge al gioco sessuale e che non toglie importanza al resto del rapporto, allora non c'è niente di strano: la passione per i piedi riguarda molti uomini, da sempre» afferma la psicosessuologa Marinella Cozzolino. Negli ultimi anni però questa predilezione è sempre più diffusa.

Forse anche perché la moda, sempre di più, mostra e abbellisce i piedi delle donne (basti pensare ai favolosi sandali gioiello degli stilisti). Ma non si tratta solo di una questione di costume. Conta anche la psicologia.

«I piedi, a differenza del pube e del seno, non sono direttamente legati all'eros: in termini tecnici si dice che sono organi sessuali secondari - spiega la sessuologa -E partire da lì, da una parte del corpo che non parla immediatamente di sesso, è una risposta normale da parte degli uomini che oggi sono continuamente bombardati da messaggi erotici espliciti. E che sono anche spaventati da una sessualità gridata e ostentata. Amare i piedi di una donna insomma è come riappropriarsi del mistero femminile, è come scoprire una parte segreta di lei».

Il punto è che per molte donne permettere che il partner accarezzi e baci i piedi è imbarazzante. Per non parlare della richiesta di usarli per qualche gioco sessuale. «Anche questa reazione è normale: i piedi sono sempre stati considerati "poco nobili", sporchi perché a contatto con la terra. E la donna non doveva mai mostrarli. Liberarsi da questi condizionamenti permette di conoscere una parte del corpo da sempre sottovalutata».

E rompere i tabù fa bene al sesso e allo spirito. «Anche perché i piedi sono molto sensibili e possono regalare piacevoli sorprese: il solletico si sente soprattutto qui e sui fianchi, a riprova del fatto che sono zone molto innervate. E non è forse vero che quando ci facciamo un pediluvio, la tensione si scioglie, dal collo giù fino alla schiena?».

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te