5 cattive abitudini di coppia che fanno male all’amore

Credits: Shutterstock
/5

Se avete intenzione di rilanciare la vostra vita di coppia, ecco alcune cattive abitudini che dovreste perdere per non rischiare di rovinare il vostro amore

Poche cose sono in grado di sciupare e annacquare l'amore come la routine. I sintomi sono sempre gli stessi: passione spenta, abbassamento dell'entusiasmo, noia... seguono insoddisfazione, insofferenza e - quel che è peggio - indifferenza.

Immaginate allora quali danni potrebbe provocare alla coppia una routine negativa, con la ripetizione continua di cattive abitudini, che a poco a poco, si radicano così profondamente nella quotidianità da rendere estremamente difficile eliminarle in seguito. Così, un giorno, capita di svegliarsi e rendersi conto, all'improvviso, che la frittata è fatta, che la relazione che viviamo non è come volevamo, che i progetti e i sogni sono arrivati, strisciando, sull'orlo del precipizio...

Meglio quindi agire prima che sia troppo tardi, prendendo consapevolezza, rimettendosi in discussione e - almeno - provando ad eliminare e/o prevenire quelle cattive abitudini di coppia che possono arrivare a compromettere una storia d'amore, un matrimonio o una convivenza.

Ma quali sono i comportamenti più dannosi? E come possiamo riconoscerli?

Secondo Maggie Arana e Julien Davis, autrici di Stop calling him Honey... and Start having sex, tra i campanelli d'allarme c'è sicuramente il fatto che gli altri (gli amici, i parenti, o i conoscenti) vi considerino una coppia fastidiosa. E guarda caso, le abitudini fastidiose spesso si rivelano anche distruttive... ecco quali bisognerebbe evitare secondo Maggie e Julien.

1 - I nomignoli

Sarà anche tenero chiamarsi Cicci e Trottolina, ma potrebbe ammazzare la vostra vita erotica. Per rendersene conto, basta immaginare una grande scena di appassionato erotismo con Cicci e Trottolina come protagonisti: non è molto sexy, vero? I vostri veri nomi vanno benissimo, e se proprio non vi piacciono potete sempre inventare un nome "d'arte" che stuzzichi la vostra fantasia erotica, come nei giochi di ruolo.

2 - La bugia del "noi non litighiamo mai"

Spesso, più che di saper andare d'accordo, si tratta di un possibile sintomo di perfezionismo per cui "chi si ama non litiga". Invece, litigare in modo intelligente è proprio una delle caratteriste delle coppie felici, che non temono il confronto o le differenze e anzi, sanno trasformare i conflitti in occasioni di crescita.

3 - Stare sempre insieme

Se siete una coppia così affiatata che non c'è aperitivo o appuntamento a cui non partecipiate insieme, state attenti, perché alla lunga rischiate di arrivare a un punto morto. Una coppia felice infatti è formata da individui felici, la cui crescita personale è un nutrimento fondamentale per la coppia. Fare cose indipendentemente e coltivare le proprie passioni, da condividere poi con il partner, non potrà che arricchire la vostra relazione.

4 - L'ossessione per i figli

La nascita di un figlio è sempre una gioia grandissima, e voi parlate sempre del vostro cucciolo/a: tra di voi, con i suoceri, con la cassiera del supermercato... Così facendo però si rischia di essere "solo" genitori, mentre in una coppia soddisfatta i partner sono anche amanti, compagni, amici. Ricordate che oltre a essere madri siete innanzitutto donne: le conversazioni con le vostre amiche (e anche il sesso) ne trarranno vantaggio.

5 - Le effusioni continue

Non riuscire a placare i bollenti spiriti potrebbe essere non solo fastidioso per gli altri, ma anche inadeguato in alcune situazioni. Come se non bastasse, fare sfoggio della reciproca passione potrebbe denotare insicurezza con altri aspetti della relazione, come il dialogo o l'intimità emotiva, non meno importanti della componente sessuale. E per dovere di cronaca, sappiate anche che saper giocare con il desiderio - con gli sguardi, le parole, qualche provocazione - rimandando magari il contatto fisico, non farà altro che aumentare l'eccitazione...

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te