La freschezza in casa 

Come sopravvivere al caldo estivo senza utilizzare l’aria condizionata: i consigli per mantenere una temperatura piacevole in modo semplice ed ecologico.

di DonnaModerna.com consiglia
 

Il caldo estivo è un piacere, ma per chi lo affronta in città, tra le quattro mura di casa, può diventare un nemico da combattere. L’aria condizionata può essere una soluzione? Sì, se usata in modo intelligente. Se detesti le alte temperature e vuoi mantenere venti gradi in casa mentre fuori la colonnina di mercurio sale alle stelle, le conseguenze sono in agguato: in primo luogo rischi un brutto raffreddore fuori stagione o un fastidioso torcicollo, inoltre – cosa non meno preoccupante – devi prepararti a ricevere una bolletta salatissima. L’aumento di consumi elettrici, poi, causa una corrispondente impennata delle emissioni di CO2, dannose per l’ambiente. Se disponi di un impianto di aria condizionata in casa, ricordati di accenderlo solo nelle ore più calde e dopo aver chiuso le finestre, e cerca di non scendere oltre i sei gradi sotto la temperatura esterna: in questo modo avrai un bel sollievo alla calura senza brutte sorprese.

I trucchi per una casa fresca
Anche senza aria condizionata si può mantenere sotto controllo la temperatura di casa. Prima di tutto, organizzati: via libera alle tende chiare, che riflettono la luce del sole, e se ti è possibile, monta quelle da esterno che tengono lontani i raggi. Se hai un balcone, arredalo con un ombrellone e tante piante e rampicanti: sono utilissimi per ombreggiare la casa e attenuare la sensazione di afa. Spalanca le finestre per far entrare l’aria fresca della mattina e poi, durante le ore più calde della giornata, ricordati di abbassare le tapparelle oppure di chiudere le persiane, e di chiudere anche le finestre: in questo modo riuscirai a mantenere un ambiente più piacevole.

Contro il caldo, scegli la semplicità

Gli elettrodomestici creano calore, in estate scegli una vita più slow: spegni le luci che non sono indispensabili, non utilizzare troppo a lungo computer, laptop e smartphone, non usare l’asciugatrice e cucina il meno possibile: eviterai di alzare le temperature e creare umidità in casa. Senza usare i fornelli potrai preparare ricette fresche e veloci, utilizzando frutta e verdura in abbondanza. In questo modo avrai un sostanziale apporto di vitamine, sali minerali e fibre, indispensabili per affrontare la stagione calda con tanta energia. Per raggiungere l’apporto consigliato di fibre – secondo i nutrizionisti dovremmo consumarne circa 25 grammi al giorno – puoi puntare su un integratore specifico come Metamucil, che offre quattro benefici in una sola fibra: lo psillio contenuto in Metamucil, infatti, facilita la regolarità intestinale, facilita il metabolismo dei lipidi, modula l’assorbimento dei nutrienti e favorisce un’azione lenitiva del sistema digerente.

Un alleato in caso di emergenza
Il caldo non dà tregua? Oltre a bere molto, evitando però le bevande ghiacciate, rivolgiti a un amico fidato, il ventilatore: consuma molto meno del condizionatore e provoca un piacevole movimento nell’aria, donando un immediato sollievo

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/strategia-anticaldo/freschezza-in-casa$$$La freschezza in casa
Mi Piace
Tweet